Connect with us

News & Salento

Zocco, deprecabili decisioni del Sindaco di Tricase

L’impatto, infatti, è stato tanto deludente per gli espositori e negativo per gli operatori del Centro Storico e per cittadini che si è provveduto a smontare l’allestimento dopo appena dieci giorni per trasferirlo in piazza Cappuccini in cerca di miglior fortuna.

Pubblicato

il

Il Consigliere comunale del PD di Tricase, Carmine Zocco, in una nota critica le scelte ultime del Sindaco e della Amministrazione: “Il Sindaco e la Giunta Comunale di Tricase  pensano che il loro compito sia solo quello di “mettere in vetrina tutto”. Con scelte discutibili e molta approssimazione hanno allestito dei gazebo di plastica nel centro storico per promuovere “oltre i confini  le nostre produzioni locali”. L’impatto, infatti, è stato tanto deludente per gli espositori e negativo per gli operatori del Centro Storico e per cittadini che si è provveduto a smontare l’allestimento dopo appena dieci giorni per  trasferirlo in piazza Cappuccini in cerca di miglior fortuna. Ma l’iniziativa in cui  Sindaco e Giunta hanno espresso il meglio è stata “l’expo delle proprie virtù e delle buone azioni natalizie”. Dopo un’apposita riunione per “ riflettere- a quanto dicono- sulle iniziative da prendere per fronteggiare il disagio di tanti nostri concittadini a rischio povertà”, hanno preso una decisione. Un atto amministrativo, come loro competerebbe, per alleviare lo stato di bisogno? No. Avrebbero potuto farlo già da qualche mese, ma erano impegnati a litigare. Uno stanziamento straordinario di fondi? Neanche, non c’era più tempo e, forse, mancavano risorse. Nessuno “atto pubblico”, perciò,  era stato adottato. Nulla di rilevante su cui informare i cittadini. Siamo stati, però, tempestivamente messi al corrente che essi avevano fatto ricorso all’autotassazione per regalare un pacco dono ad alcuni concittadini riconosciuti come bisognosi. Sicuramente un atto meritorio e nobile, soprattutto se rimane riservato. E’ uno di quei  gesti, infatti, che si collocano  nell’ambito della  discrezionalità privata di ogni individuo. Gesti che per fortuna nella nostra comunità sono molto frequenti pur restando riservati. E’, infatti, patrimonio civico comune oltreché insegnamento dell’etica cristiana (che non dovrebbe essere sconosciuta a Sindaco e assessori) che non si debba fare “esibizione di carità”. Neanche con la scusa di dare il buon esempio ai propri concittadini” conclude il consigliere Zocco, “che hanno dimostrato molte volte di essere più avanti di chi li amministra. Anche in fatto di stile e sobrietà. Quello che è mancato a Sindaco e Assessori anche in questa occasione.

Cronaca

Bar frequentato da malavitosi: chiuso per 15 giorni

Provvedimento del Questore di Lecce ai danni del Bar Movida di Melissano

Pubblicato

il

I carabinieri hanno temporaneamente chiuso un esercizio commerciale perché “frequentato da persone pienamente inserite in contesti di criminalità organizzata e da altre resesi responsabili di gravissimi reati”.

Il provvedimento di chiusura ai sensi dell’art. 100 del Tulps (Testo unico delle leggi di pubblica sicurezza)  emesso dal Questore di Lecce, ha portato alla chiusura per 15 giorni 15 del Bar Movida di proprietà di una donna residente a Melissano.

Lo stesso bar ad aprile dello scorso anno fu sospeso per gli stessi motivi per 30 giorni.

Continua a Leggere

Attualità

Ryanair è pronta a ripartire: dal 1° luglio

Da quella data sarà ripristinato il 40% dei voli, passando così dagli attuali 30 al giorno ai 1000…

Pubblicato

il

Dal 1° luglio Ryanair è pronta a ripartire. Dopo due mesi di stop a causa dell’emergenza Coronavirus, ha annunciato che da quella data sarà ripristinato il 40% dei voli, passando così dagli attuali 30 al giorno ai 1000, arrivando a coprire il 90% delle sue rotte consuete, fatte salve le restrizioni dei governi sui viaggi all’interno dell’UE.

Unico obbligo: indossare sempre e comunque la mascherina, oltre a segnalare al personale di bordo ogni movimento per evitare forme di assembramento.

Come si viaggerà con Ryanair da quella data

A tutti i passeggeri e al personale dell’equipaggio di Ryanair verrà chiesto di indossare la mascherina a bordo e durante il tragitto sarà obbligatorio avvisare anche per andare in bagno per evitare code e assembramenti. Prima di salire sul vettore bisognerà misurare la temperatura.

Tutti i passeggeri dovranno compilare un modulo in cui verranno forniti dettagli sulla lunghezza del viaggio e su dove sarà previsto il soggiorno.

Informazioni che saranno poi girate ai governi europei per monitorare le misure di isolamento.

Il check-in si potrà fare solo online, si potrà effettuare il download della carta d’imbarco direttamente sullo smartphone del passeggero, non si potrà acquistare nulla durante il viaggio con i contanti.

Continua a Leggere

Attualità

Covid 19: zero contagi e zero decessi in provincia

Dall’inizio dell’emergenza sono stati effettuati 81.497 test. Sono 1.460 i pazienti guariti. Casi positivi in provincia…

Pubblicato

il

Oggi, martedì 12 maggio, sono stati registrati in Puglia 1.755 test e sono risultati positivi 10 casi, così suddivisi:

7 nella Provincia di Bari;

0 nella Provincia Bat;

1 nella Provincia di Brindisi;

1 nella Provincia di Foggia;

0 nella Provincia di Lecce;

1 nella Provincia di Taranto.

Sono stati registrati 5 decessi: 2 in provincia di Brindisi, 2 in provincia di Bat, 1 in provincia di Foggia.

Dall’inizio dell’emergenza sono stati effettuati 81.497 test.

Sono 1.460 i pazienti guariti.

2.421 sono i casi attualmente positivi.

Il totale dei casi positivi Covid in Puglia è di 4.337 così divisi:

1.427 nella Provincia di Bari;

381 nella Provincia di Bat;

606 nella Provincia di Brindisi;

1.117 nella Provincia di Foggia;

505 nella Provincia di Lecce;

272 nella Provincia di Taranto;

28 attribuiti a residenti fuori regione;

1 per il quale è in corso l’attribuzione della relativa provincia.

Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus