Minaccia e vessa il nonno che vive con lui e si aprono le porte del carcere

Nel pomeriggio di sabato, a Calimera, i Carabinieri, hanno notificato una misura di custodia cautelare in carcere, emessa dal Tribunale di Lecce, nei confronti di D.C., classe 1995, già noto alle Forze dell’Ordine, e sottoposto al regime degli arresti domiciliari.

Il provvedimento è scaturito a seguito della richiesta dei Carabinieri  di Calimera per comportamenti vessatori e minacciosi del soggetto nei confronti del nonno paterno con lui convivente.

L’arrestato, espletate le formalità di rito è stato accompagnato presso il carcere di Lecce su disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Tags:


Commenti

commenti