Connect with us

Andrano

Spongano: il Senso Comune della lettura

Così le biblioteche abbattono le barriere. Per 5 mesi le biblioteche dell’Unione dei Comuni Andrano Spongano Diso si sono animate con laboratori di lettura e artistici per includere le comunità migranti e persone con disabilità. Evento di restituzione finale: Spongano-Centro di aggregazione giovanile, sabato12 marzo, ore 19,30

Pubblicato

il

La tradizione locale incontra le lingue mediterranee e altri linguaggi di comunicazione, per dare anima nuova alla parola scritta e abbattere ogni barriera: è anche questo il ruolo sociale che possono svolgere le biblioteche. Ed è ciò che sapientemente è stato fatto in quasi cinque mesi molto intensi, nell’Unione dei Comuni Andrano Spongano Diso, grazie al progetto “Leggere tra due mari“, di cui l’ente è partner.


Sabato 12 marzo, alle ore 19,30, presso il Centro di aggregazione giovanile in via Pio XII a Spongano, si terrà l’evento conclusivo dell’azione “Unde Venis? Quo Vadis?“, con una performance musicale, artistica e sensoriale in cui confluiscono i quattro laboratori Musicale, Linguistico, LIS (Lingua Italiana dei Segni) e Artistico, che hanno tenuto aperte, attive e creative le biblioteche dei tre Comuni dal 25 ottobre scorso. Si è iniziato con un laboratorio di nuovo arrangiamento musicale di un brano della tradizionale pizzica, “Lu rusciu de lu mare”, poi tradotto nella lingua di origine dei migranti che hanno partecipato e, successivamente, nella lingua dei segni con l’aiuto di un interprete LIS. I gesti sono la coreografia dell’intero brano, ancora “rimaneggiato” in un laboratorio artistico di ri-educazione tattile e visiva. Un lavoro curato nei dettagli, che sarà restituito alla comunità nell’evento finale di esibizione live.


«Quello in programma il 12 marzo sarà un incontro, un modo di percepire, di ascoltare di partecipare completamente diverso rispetto a qualsiasi altro spettacolo. Si ascolterà attraverso le vibrazioni, che inesorabilmente saranno legate al ritmo degli strumenti e dei colori come un unico “Senso Comune», spiegano Roberto Nuzzo, Roberta Melissano (Betty) e Arianna Saracino, operatori culturali selezionati dall’Unione dei Comuni con bando pubblico proprio per svolgere questa azione.


Sono loro ad aver guidato gli incontri che sono stati organizzati finora e a curare lo spettacolo finale, per il quale, visti i posti limitati, è obbligatoria la prenotazione (anche con messaggio WhatsApp: Betty 328.6178251, Arianna 329.8236601).


In tutti questi mesi, nella biblioteca di Andrano, ogni lunedì, si sono tenuti i laboratori musicali, con nozioni base di ritmica, armonia e musica d’insieme di chitarra e tamburello, mentre il martedì è stata la volta dei laboratori linguistici, momento di contatto tra le varie lingue del Mediterraneo.


La biblioteca e il municipio di Spongano, invece, hanno accolto ogni mercoledì i laboratori in lingua dei Segni con l’apprendimento basilare dell’alfabeto, con traduzione di piccole frasi e apprendimento della gestualità.


Nelle giornate del giovedì, infine, nella biblioteca Diso si sono tenuti i laboratori artistici, tra disegno, manipolazione dell’argilla e filmati animati.


Unde venis? Quo vadis? è l’azione progettuale volta alla riscoperta dell’identità locale e, al contempo, all’inclusione soprattutto delle comunità migranti e delle persone con disabilità presenti nel territorio. È stata fortemente voluta da Libera Compagnia Teatrale Aradeo e Associazione Amici della Biblioteca di Tuglie, le organizzazioni che hanno ideato il progetto “Leggere tra due mari”, sostenuto da Fondazione Con Il Sud e Centro per il libro e la lettura, con il coinvolgimento di un ampio partenariato e il patrocinio di AIB-Associazione italiana biblioteche. Dall’autunno scorso e fino ad aprile, nell’ambito di “Unde Venis? Quo Vadis?” si stanno svolgendo corsi di lingua, eventi pubblici, atelier teatrali, laboratori musicali, di storytelling, linguistici e in lis in dodici comuni salentini. Ad essere coinvolti in questa azione progettuale sono le associazioni Amici Della Musica, Voce alle Donne, Sablio, Casa delle Agriculture e gli enti Unione dei Comuni di Andrano Spongano Diso e Parco naturale regionale “Costa Otranto Leuca e Bosco di Tricase”, con il contributo dell’Istituto Scolastico Aradeo.


Leggere tra Due Mari” è un progetto che sostiene la funzione sociale delle biblioteche pubbliche del Salento. Nato da un’idea delle associazioni Libera Compagnia di Aradeo e Amici della Biblioteca di Tuglie, è sostenuto da Fondazione CON IL SUD e Centro per il libro e la lettura, con la collaborazione di Anci e il patrocinio dell’Associazione italiana biblioteche e del Polo Biblio-Museale di Lecce. Sono 15 i comuni coinvolti, attraverso un ampio partenariato formato da 21 realtà associative, istituzionali e imprenditoriali: oltre alle organizzazioni ideatrici, la rete è composta dalle biblioteche comunali di Aradeo, Taurisano, Collepasso, Cavallino, Taviano, da Comune di Andrano, Comune di Collepasso, Unione dei Comuni Andrano-Diso-Spongano, Istituto scolastico di Aradeo, Parco regionale Otranto-Leuca, Amici della Biblioteca di Tuglie, Anima Mundi, Aps Amici della Musica, Casa delle Agriculture Tullia e Gino, Ciàula, Corte Grande Edizioni, Sablio, Università Popolare Aldo Vallone, Voce alle Donne.


Info: 348/5649772, Fb/inst Leggere tra due mari.






Andrano

Biciplan ad Andrano

Assemblea pubblica per presentare il Piano Urbano per la Mobilità Sostenibile, questa sera, dalle 18, nei locali della Biblioteca Don Giacomo Pantaleo

Pubblicato

il

Piano urbano per la mobilità sostenibile – biciplan – Un’assemblea pubblica presso la sede municipale per presentare il Piano urbano per la mobilità sostenibile – biciplan.

Appuntamento questa sera, dalle 18, nei locali della Biblioteca Don Giacomo Pantaleo.

Interverranno Biagio Martella, responsabile del servizio urbanistica – RUP, e Cirino Carluccio, progettista dell’associazione di promozione sociale “Città Fertile”.

Le conclusioni saranno affidate al sindaco di Andrano Salvatore Musarò.

Modererà l’incontro Rocco Surano, vice sindaco e assessore all’urbanistica.

«Biciplan è un progetto a cui teniamo tantissimo e che proietta Andrano nel panorama della mobilità sostenibile», ha evidenziato il sindaco Salvatore Musarò, «il nostro obiettivo primario è migliorare sempre la qualità di vita dei cittadini, da coniugare necessariamente con le politiche ambientali. Il cammino è lento, faticoso, ma ci crediamo ed oggi pomeriggio spiegheremo i passi principali della progettazione in programma assieme alla componente tecnica».

Continua a Leggere

Andrano

Europee, regionali e comunali, si vota a giugno

Election day sabato 8 e domenica 9 giugno. Via libera al terzo mandato per sindaci dei Comuni con più di 5mila e fino a 15mila abitanti

Pubblicato

il

Election day 8 e 9 giugno per europee, regionali e comunali e terzo mandato per i sindaci dei Comuni con più di 5mila abitanti e fino a 15mila.

È questo il succo della bozza del decreto legge in materia elettorale che sarà approvata oggi al Consiglio dei Ministri.

Il Paese, dunque, andrà al voto per rinnovare il Parlamento europeo dalle 14 alle 22 di sabato 8 giugno e dalle 7 alle 23 di domenica 9.

Stessi giorni e orari valgono in caso di contemporaneo svolgimento delle europee con le elezioni regionali e con un turno delle amministrative per i Comuni.

In questi casi, terminate le procedure di voto si procede con lo scrutinio per le europee.

Alle 14 inizierà lo scrutinio per le regionali, passando poi a quello per le amministrative.

Come detto poi, potranno candidarsi per un terzo mandato consecutivo i sindaci dei Comuni con più di 5mila abitanti e fino a 15mila, dove attualmente vale il limite di due mandati di fila.

Il decreto modifica l’articolo 51 del testo unico delle leggi sull’ordinamento degli enti locali e abolisce anche il limite (ora di 3 mandati consecutivi) per i sindaci dei Comuni fino a 5mila abitanti.

Ricordiamo che nel Salento oltre a Lecce rinnoveranno sindaco e consiglio comunale 27 paesi della provincia: Andrano, Bagnolo del SalentoBotrugnoCampi Salentina, Carpignano Salentino, Castrì di Lecce, Copertino, Corsano, Cursi, Giuggianello, Lequile, Martignano, Miggiano, Minervino di Lecce, Morciano di Leuca, Muro Leccese, Novoli, Palmariggi, Parabita, Seclì, Soleto, Sternatia, Supersano, Surano, Tiggiano, TuglieZollino.

Continua a Leggere

Andrano

Una fan salentina, residente in Svizzera, presenta il suo Blog

“Amici di ‘Il Salento in Svizzera’”, scrive Biancarosa in una nota, “con immenso piacere sono lieta di annunciarvi e invitarvi a questo imperdibile evento…

Pubblicato

il

Oggi, alle 18:00, presso la Biblioteca di Andrano, Biancarosa Urso, andranese, da anni residente in Svizzera, una fan sfegatata della sua Terra e del suo Salento, presenterà il blog da lei curato e aggiornato quotidianamente, dal nome: il Salento in Svizzera. 

Amici di ‘Il Salento in Svizzera’”, scrive Biancarosa in una nota, “con immenso piacere sono lieta di annunciarvi e invitarvi a questo imperdibile evento. Spero tanto possa essere il primo (mi auguro di una lunga serie) in cui il protagonista assoluto è e sarà  Il Salento in Svizzera”.

La nota si chiude con un invito: “Vi aspetto, alle 18, presso la Biblioteca Comunale di Andrano, l’entrata è libera. Durante l’incontro presenterò il mio Blog illustrando tutto quello che realizziamo in terra elvetica per il mio Salento, raccontandolo in tutto e per tutto e, perché no, rispondendo con piacere alle vostre domande e curiosità”.

L’incontro verrà trasmesso in diretta streaming sui canali ufficiali del Comune di Andrano.

Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus