Connect with us

Castrignano del Capo

Normativa anticovid: controlli e sanzioni nel Capo di Leuca

Pubblicato

il


Proseguono incessanti monitoraggio e controllo del territorio ad opera delle forze dell’ordine, anche e soprattutto al fine di verificare il rispetto delle norme di contingentamento e distanziamento anticovid.





Durante la settimana e fino al weekend i carabinieri della Compagnia di Tricase hanno pattugliato le principali aree della movida nella loro area di competenza.





Tra i punti caldi proprio il centro di Tricase, dove già martedì sera una pattuglia ha fatto capolino nel cuore della movida estiva: il centro storico.





Numerose le presenze su piazza Pisanelli e dintorni, nei tanti locali che si riversano sulle piazze principali e nelle stradine tutto attorno. Nessuna infrazione riscontrata qui.





Multe a Leuca




Diverso invece l’esito del blitz tenutosi nel fine settimana a Santa Maria di Leuca.





Qui, carabinieri e polizia locale tengono incessantemente sotto controllo le dinamiche notturne dei tanti locali. Già un mese fa le prime sanzioni e chiusure.





Nella notte tra gli scorsi sabato e domenica, più attività del posto sono state raggiunte dagli uomini in divisa. Nessun problema per gli esercenti che, nel rispetto della normativa, hanno operato contingentando gli ingressi e imponendo l’utilizzo della mascherina a personale e clienti.





Sono invece proprio alcuni semplici cittadini, clienti e non delle stesse attività, ad esser stati multati. Nei pressi degli stessi locali, ma in aree pubbliche non di loro pertinenza, sono state riscontrate alcune infrazioni per mancato utilizzo dei dispositivi di protezione (ora obbligatori la sera anche all’aperto dalle 18) e assenza di distanziamento.


Castrignano del Capo

Castrignano del Capo: nasce “Voce in Comune”

I 24 promotori: “Ridare voce alla comunità abbattendo la rassegnazione”

Pubblicato

il


“Essere attivo sul territorio, elaborando un programma sociale e culturale, ma anche politico e amministrativo che, mettendo da parte i pregiudizi, i luoghi comuni e la diffidenza, sappia davvero rispondere alle esigenze della Comunità”. Questo l’obiettivo fondante con cui è appena nata Voce in Comune, nuova associazione politico culturale di Castrignano del Capo.




Il Direttivo del sodalizio scrive: “Una Comunità, quella di Castrignano, che deve poter ripartire e, per farlo davvero, ha bisogno di ridare voce e peso ai suoi cittadini, abbattendo la prima importante barriera, quella della rassegnazione.
L’esigenza di mettere da parte i pregiudizi, i luoghi comuni e la diffidenza è il messaggio che lanciano non solo i 24 promotori di “Voce in Comune”, ma anche tutti quelli che fermamente vogliono che non si perda il sentimento della speranza.
Nelle prossime settimane sono in arrivo importanti iniziative per farsi conoscere ed entrare nella collettività in un’ottica condivisa e aggregante, ma soprattutto per coinvolgere tutti coloro che vorranno avvicinarsi all’associazione, mossi dalla stessa voglia di immaginare un presente e un futuro migliore che ha motivato i fondatori”.
L’associazione ha aperto anche uns pagina facebook “Voce in Comune” e raccoglie adesioni anche mediante posta elettronica a voceincomunecastrignano@gmail.com.


Continua a Leggere

Castrignano del Capo

Sbarco nella notte a Leuca: anche due donne incinte e 5 bambini

Pubblicato

il


Sbarco di migranti nella notte a Santa Maria di Leuca.





Il Reparto Operativo Aeronavale della Guardia di Finanza ha attivato la macchina dei soccorsi, col supporto dei volontari della Croce Rossa – comitato di Lecce e della Caritas, che hanno prestato assistenza sanitaria ed umanitaria a quanti giunti nel porto a bordo di un’imbarcazione a vela.





Si tratta di 37 migranti di nazionalità iraniana e irachena.
Tra di loro 25 uomini, 12 donne, di cui una in gravidanza e 5 bambini.
Provati dalla traversata e in ipotermia, ma in condizioni generali discrete, sono stati trasferiti al centro di prima accoglienza Don Tonino Bello ad Otranto.
Le operazioni, rese ostiche dalla pioggia, dal vento e dalle temperature temperature basse di questa notte, si sono concluse attorno alle 4.





Il natante era stato rintracciato nelle acque di Torre Pali (Salve), dove era rimasto incagliato. Due imbarcazioni di pescatori hanno supportato volontariamente le operazioni di trasbordo, data la difficoltà causata dal maltempo.

















Continua a Leggere

Castrignano del Capo

Giuliano di Lecce piange Gianpiero, scomparso ad appena 37 anni

Pubblicato

il


Un giorno triste. Un risveglio choc per Giuliano di Lecce, che oggi piange un suo giovane figlio.





Gianpiero, un ragazzo di appena 37 anni, è improvvisamente venuto a mancare questa mattina all’alba. Lavorava null’ambulatorio medico di Castrignano del Capo. Le comunità della stessa Castrignano (cui Giuliano fa capo in qualità di frazione) e della vicina Patù, dove era molto conosciuto e ben voluto, si sono strette attorno al dolore della madre, del padre e della sorella.




Gianpiero aveva trascorso questi ultimi giorni in ospedale. Ricoverato per dei problemi di salute, aveva contratto il Covid in reparto e, dopo il trasferimento al Dea di Lecce, lo aveva vinto. Poco prima del rientro a casa la triste notizia, all’improvviso. Domani alle 16 i funerali.


Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus