Connect with us

Tricase

Tricase: parcheggi selvaggi in zona mercato

Pubblicato

il

Ogni martedì, ogni santo mercato, è un calvario! Abito in via Aureliano, in piena zona-mercato, e settimanalmente la strada, nonostante il divieto di sosta su un senso di marcia e l’ampio parcheggio in un zona vicina, è bloccata da auto parcheggiate selvaggiamente: sui marciapiedi, di traverso e persino in doppia fila! Risultato? Noi che abitiamo in quella zona viviamo un continuo disagio. E se ci permettiamo di lamentarci con qualcuno dei parcheggiatori selvaggi, rischiamo pure di essere mandati a quel paese. Se c’è un divieto di sosta, perché la Polizia Municipale non interviene per farlo rispettare? Perché il Comune non prende provvedimenti?


Lettera Firmata

Attualità

Tricase: le modifiche alla circolazione per Porto Rubino

L’ordinanza per regolamentare la circolazione stradale in occasione dell’evento di domenica 21 luglio

Pubblicato

il

 Segui il Gallo  Live News su WhatsApp: clicca qui

La Polizia Locale di Tricase ha pubblicato una ordinanza per regolamentare la circolazione stradale in occasione dell’evento Porto Rubino che domenica 21 luglio interesserà Tricase Porto.

Qui è riassunto in breve il suo contenuto.

Divieto di sosta con rimozione forzata:
Su tutta l’area di Tricase Porto, per tutta la lunghezza del lungomare Cristoforo Colombo (dall’incrocio per il Canale del Rio sino a via Doria), insisterà il divieto di sosta con rimozione forzata.

Parcheggio per disabili:
Per i disabili che intendono raggiungere con proprio mezzo l’evento è stato predisposto un apposito parcheggio a Tricase Porto. E’ possibile raggiungerlo accedendo dal varco di via Marina Porto, semplicemente esibendo il proprio cartellino.

Area pedonale:
Dalla rotonda sino a via Doria tutta l’area di Tricase Porto sarà area pedonale. Per i mezzi già presenti nella marina sarà solamente possibile muoversi in uscita.

Veicoli in transito Otranto-Leuca:
Si consiglia a coloro che percorreranno la litoranea (SP 358) sulle direttrici da Otranto a Leuca e viceversa di deviare il percorso attraverso i centri abitati di Tricase ed Andrano.

Richiesta pass:
Residenti/domiciliati e attività commerciali/dipendenti che non hanno presentato la richiesta di pass entro i termini possono ancora farlo entro la giornata di sabato con le seguenti modalità: brevi manu o tramite mail all’indirizzo eventi.polizialocale@comune.tricase.le.it.

Doppio senso di marcia:
Si invitano i veicoli autorizzati al transito su via Cristoforo Colombo alla prudenza, in quanto la strada (dalle ore 18 a fine evento) sarà eccezionalmente a doppio senso di marcia, anche per permettere il passaggio delle navette.

Ulteriori info nelle infografiche che seguono.

Continua a Leggere

Attualità

Meteo: l’inferno di Caronte ha le ore contate?

I venti settentrionali gradualmente conquisteranno tutta l’Italia, abbasseranno il tasso di umidità rendendo il clima meno afoso e quindi il caldo (che non ci abbandonerà) decisamente più sopportabile….

Pubblicato

il

 Segui il Gallo  Live News su WhatsApp: clicca qui

Da oggi, venerdì 19, Caronte inizierà a perdere forza gradualmente, a partire dal Nord Italia.

Cosa succederà nel weekend?
Sul resto d’Italia continuerà a fare tanto caldo con alti tassi di umidità. Da Domenica un nuovo afflusso di aria fresca, stavolta pilotata da un ciclone attivo sul Regno Unito, affonderà con maggior decisione sulle regioni settentrionali.

E la prossima settimana?
Sicuramente farà meno caldo: sull’Italia soffierà il Maestrale, un vento meno caldo del parente africano favorendo così un abbassamento delle temperature.

I venti settentrionali gradualmente conquisteranno tutta l’Italia, abbasseranno il tasso di umidità rendendo il clima meno afoso e quindi il caldo (che non ci abbandonerà) decisamente più sopportabile.

Quanto andrà avanti ancora l’ondata di calore? 

I modelli indicano la possibilità di un’attenuazione delle temperature sull’Italia nel corso della prossima settimana. E in maniera più marcata a partire da mercoledì 24 luglio.

Continua a Leggere

Cronaca

Tricase: i pirati della monnezza

I novelli barbari arriverebbero di notte a bordo del loro vascello su ruote per gettare a terra il loro lerciume

Pubblicato

il

 Segui il Gallo  Live News su WhatsApp: clicca qui

Zozzoni, incivili, trogloditi!

Non ci sono altre parole per definire chi ancor oggi si rende protagonista di tali barbarie.

Per l’ennesima volta questa mattina, all’arrivo in redazione, il beep beep ripetuto delle notifiche su whatsapp annunciava uno spettacolo indecente e, a quanto pare, non sarebbe la prima volta.

Quest’oggi le segnalazioni sono giunte da Tricase, da via Stella d’Italia, dove secondo alcuni residenti del posto e alcuni commercianti, i pirati dei rifiuti arriverebbero di notte a bordo del loro vascello su ruote per gettare a terra il loro lerciume (in tutti i sensi).

Chissà se attraverso le videocamere di sorveglianza disposte nei dintorni si possa risalire all’identità dei barbari invasori armati di sacchetti di mondezza e presentargli il conto.

Per il momento godiamoci lo spettacolo: scorrete le foto e guardate come era ridotta questa mattina via Stella d’Italia. Almeno ci vengono risparmiati gli olezzi che, complici caldo e vento, di sicuro non stanno deliziando i tricasini che vivono o si ritrovano a transitare in quella via.

Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus