Connect with us

Botrugno

Botrugno: in fiamme l’auto di Macculi

Nella notte distrutta l’Audi Q5 dell’Assessore provinciale. Macculi: “Non posso escludere nulla, ma voglio sperare fino all’ultimo che non si tratti di un episodio doloso”

Pubblicato

il

La cittadina di Botrugno animata da un episodio che ha scosso la notte: distrutta dal fuoco l’auto dell’assessore provinciale ed ex sindaco, Silvano Macculi. È proprio l’assessore provinciale a raccontare i fatti: “Erano circa le 4 quando siamo stati bruscamente svegliati da dei forti rumori, probabilmente lo scoppio delle gomme dell’auto. Ci siamo affacciati e abbiamo visto le auto (coinvolta anche la Mini Cooper del fratello dell’ex Sindaco) avvolte dal fuoco. Abbiamo chiamato i Vigili del Fuoco e i Carabinieri e ci siamo precipitati in strada nel tentativo di spegnere le fiamme ma evidentemente con scarso successo”. L’Audi Q5 nera dell’Assessore provinciale è infatti andata praticamente distrutta mentre la Mini, parcheggiata vicino, è stata bruciata nella sua parte posteriore. Sull’episodio indagano i Carabinieri per capire se l’incendio sia doloso e se l’eventuale dolo sia collegato all’attività politica o professionale (è un commercialista) di Macculi. Così lo stesso assessore provinciale: “Voglio sperare fino all’ultimo che non si tratti di un episodio doloso. Non posso escludere nulla ed anche per questo chiederò all’Audi se esistono precedenti di autocombustione della Q5 anche se a quell’ora della notte…”. Abbiamo chiesto a Macculi, ancora scosso “per il grande spavento mio e dei familiari”, se ci fosse qualche situazione particolare collegata alle sue attività soprattutto politiche che in qualche modo potesse indurlo a pensare ad una ritorsione: “Lo escludo categoricamente. Anzi questo sia per l’ATO che in liquidazione che per la Provioncia è un periodo relativamente tranquillo e nulla mi lascia pensare ad un’ipotesi del genere. Ma mi devo ripetere: nulla al momento si può escludere”. Resta il mistero di un episodio che se, come tutto lascia pensare, fosse realmente doloso sarebbe oltre che un gravissimo atto intimidatorio, il solito modo vigliacco di chi non conosce altri metodi per farsi valere.

Appuntamenti

Botrugno: cittadinanza onoraria a Barbara Stefanelli di Corsera

Nata da genitori originari di Botrugno, dove ha trascorso parte della sua infanzia, Barbara Stefanelli è la prima donna a raggiungere la vicedirezione del Corriere della Sera

Pubblicato

il

Questa sera, alle ore 20.30, nell’atrio del Palazzo Marchesale il sindaco di Botrugno Silvano Macculi, insieme al viceprefetto Beatrice Mariano, conferirà la cittadinanza onoraria al vice direttore vicario del Corriere della Sera Barbara Stefanelli.

Nata da genitori originari di Botrugno, dove ha trascorso parte della sua infanzia, Barbara Stefanelli è la prima donna a raggiungere la vicedirezione del Corriere della Sera.

Nel corso della sua brillante carriera si è distinta non solo per la sua attività giornalistica ma anche per il suo impegno civile e le sue battaglie in difesa delle donne, ottenendo riconoscimenti nazionali ed internazionali.

Nel corso della serata, che
sarà allietata da un intrattenimento musicale di pizzica salentina, Barbara sarà intervistata dal direttore del Nuovo Quotidiano di Puglia Rosario Tornesello sul suo rapporto con Botrugno e il Salento, sulle principali tappe del suo percorso professionale e sulle più importanti questioni di attualità.

Continua a Leggere

Andrano

SS 275 Maglie Leuca, qualcosa si muove

Illustrato il progetto definitivo del 1° lotto, tra Maglie Nord (km 0,000) e la zona artigianale di Tricase (km 23,300), per un importo complessivo di oltre 244 milioni di euro, e lo stato di attuazione del procedimento in corso

Pubblicato

il

Si è svolto oggi a Palazzo Adorno a Lecce, l’incontro relativo alla strada statale 275, 1° lotto, con il responsabile unico del procedimento nominato dal Governo. Si è trattato di un confronto istituzionale informativo volto all’approvazione del progetto definitivo del lotto tra Maglie e Tricase.

Il presidente della Provincia di Lecce Stefano Minerva ha convocato e accolto i sindaci e gli amministratori dei Comuni interessati al passaggio del primo  lotto del tracciato: Melpignano, Maglie, Muro Leccese, Scorrano, San Cassiano, Nociglia, Botrugno, Surano, Montesano Salentino, Andrano, Tricase. alla presenza del commissario straordinario e responsabile della Struttura Territoriale Anas Puglia Vincenzo Marzi. 

Presenti, inoltre, il consigliere provinciale delegato  Francesco Volpe (Strade ed espropri) e  il dirigente del Servizio Viabilità Luigi Tundo. 

L’opera riguarda l’itinerario della SS 275 “Maglie- Santa Maria di Leuca” ed è compresa tra gli interventi strategici di preminente interesse nazionale. La tratta “Maglie-Santa Maria di Leuca”, è racchiusa nell’intesa generale quadro tra il Ministero delle infrastrutture e dei trasporti e la Regione Puglia.

Il Commissario Straordinario ha illustrato il progetto definitivo dell’intervento del 1° lotto, compreso tra lo svincolo di Maglie Nord (km 0,000) e lo svincolo nei pressi della zona artigianale di Tricase (km 23,300), che interessa il territorio dei Comuni di Melpignano, Maglie, Muro Leccese, Scorrano, Botrugno, San Cassiano, Nociglia, Surano, Montesano Salentino, Andrano, Tricase  (per un importo complessivo di oltre 244 milioni di euro), e lo stato di attuazione del procedimento in corso.

Anas ha chiarito che sono stati completati gli approfondimenti progettuali e l’iter autorizzativo propedeutico all’approvazione del progetto definitivo, che sarà eseguito dal commissario, d’intesa con il presidente della Regione Puglia, come previsto dalla norma vigente. 

Soddisfatto il presidente della Provincia di Lecce Stefano Minerva: “Ribadiamo oggi l’assunzione di responsabilità da parte della Provincia di Lecce per arrivare a una soluzione definitiva sulla 275. Ho fortemente voluto la presenza del commissario straordinario ad un tavolo specifico con i Comuni coinvolti, con l’obiettivo di concretizzare un percorso quanto più celere possibile per approdare alla soluzione definitiva della questione 275, con riferimento al primo lotto. Oggi abbiamo tempi e modalità condivise per poter arrivare spediti all’approvazione e alla realizzazione dell’opera”.

Aggiunge il consigliere provinciale delegato a Strade ed espropri Francesco Volpe: “Si conferma ancora una volta il protagonismo della Provincia di Lecce relativo a temi che da decenni attendono risposte. Auspico che le amministrazioni, conoscendo la volontà dei cittadini, siano celeri nel proseguo dell’iter, in modo da far arrivare a compimento quest’opera strategica per il territorio. La presidenza Minerva e l’Ente sono pronti a continuare a lavorare per coordinare il lavoro dei Comuni coinvolti”.

Continua a Leggere

Andrano

Percorso di inclusione attiva nell’Ambito di Poggiardo

A favore di minori stranieri non accompagnati: incontro a pomeriggio nella sala consiliare di Poggiardo Interessati anche i Comuni di Andrano, Botrugno, Castro, Diso, Giuggianello, Minervino di Lecce, Nociglia, Ortelle, Sanarica, San Cassiano, Santa Cesarea, Spongano, Surano, Uggiano la Chiesa

Pubblicato

il

Un percorso integrativo di inclusione attiva a favore di minori stranieri non accompagnati.

La presentazione questo pomeriggio, dalle 17, nella sala consiliare del Comune di Poggiardo.

Attori principali il Medeur, Mediterraneo Europa centro studi e formazione e il Consorzio per la realizzazione del sistema integrato di welfare dell’ambito zona di Poggiardo (Andrano, Botrugno, Castro, Diso, Giuggianello, Minervino di Lecce, Nociglia, Ortelle, Poggiardo, Sanarica, San Cassiano, Santa Cesarea, Spongano, Surano, Uggiano la Chiesa).

Interverranno: il sindaco di Poggiardo, Antonio Ciriolo; il presidente del Cda del Consorzio per i servizi sociali ambito zona di Poggiardo, Fernando Antonio Minonne; il direttore dell’ente di formazione Medeur, Andrea Vito Barone; il direttore del Consorzio per i servizi sociali ambito zona di Poggiardo, Rossano Corvaglia; l’esperto in comunicazione, Carlo Quaranta; l’assistente sociale Federica Ruggio. L’evento si svolgerà nel rispetto delle norme anticovid.

Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus