Connect with us

Sport

Kart: Eliseo Donno è campione italiano di categoria

Il giovane pilota di Corigliano D’Otranto si aggiudica, in Toscana, il titolo nella categoria Rok senior

Pubblicato

il


Sul Circuito di Siena, nella quarta prova del Campionato Italiano ACI, sono stati assegnati i titoli tricolore di kart per le due categorie Rok Junior e Rok Senior.





Il salentino Eliseo Donno, di Corigliano D’Otranto, ha ottenuto il titolo di campione italiano nella Rok Senior nella sua prima stagione in categoria.
Con la KGT Motorsport/Tony Kart-Vortex si è aggiudicato le due gare finali della tre giorni Toscana (dal 4 al 6 giugno) e, di conseguenza, il titolo italiano grazie all’altra doppietta conquistata nella prima prova di Jesolo. Sulla base dei migliori 4 risultati, questa la classifica finale del Campionato Italiano Rok Senior:

Campionato Italiano Rok Senior
1. Eliseo Donno punti 82,5, campione italiano
2. Karol Czepiel punti 72
3. Marco matera punti 50
4. Alessandro Granelli punti 36,5
5. Emanuele Bruscino punti 31,5

Tutti i risultati e le classifiche nel sito Aci.





Un sogno che si avvera





Dobbiamo ringraziare il team Kgt di Stefano Tredicine. Questo è il primo obiettivo prefissato e raggiunto assieme, in attesa di altri importanti obiettivi già in programma“, commenta Luca Donno di Tecnauto, papà di Eliseo. “Il team Kgt ha permesso tutto questo con i materiali e l’esperienza messi a disposizione. Così come importante è stato il supporto dell’istituto Lanoce di Maglie che, con il coordinatore Guida Roberto, ha lanciato un progetto sulle tecniche del kart nei suoi laboratori di meccanica ed in collaborazione con Tecnauto“.





Un bellissimo traguardo“, racconta Eliseo Donno, vero protagonista dell’evento, “raggiunto grazie al lavoro del team ed al supporto degli sponsor, che ci permettono di inseguire il nostro piccolo grande sogno“.





Prossimo obiettivo, per Donno, far bene nella categoria Ok, italiano e Wsk, e subito dopo al mondiale Rok Superfinal.





































Sport

Un salentino porta l’Italia del Volley sul tetto d’Europa

Fefè De Giorgi, nato a Squinzano, oggi cittadino di Trepuzzi, cresciuto nel mondo della pallavolo tra la Vis Squinzano e i Falchi Ugento

Pubblicato

il

Da Squinzano, Ugento e la Generazione dei Fenomeni

Tra qualche giorno, il 10 ottobre, Fefè festeggerà 60 anni. 

Lui, Fefè De Giorgi, nato a Squinzano, oggi cittadino di Trepuzzi, cresciuto nel mondo della pallavolo tra la Vis Squinzano e i Falchi Ugento, ha fatto parte della “generazione di fenomeni”, quelli che hanno vinto tutto con la maglia azzurra. Ha vinto, da giocatore, tre mondiali consecutivamente tra il 1990, il 1994 e il 1998.

La carriera

De Giorgi, che ha preso il posto di Gianlorenzo Blenigni (dopo la delusione di Tokyo), in poche settimane è riuscito a rivitalizzare il team azzurro portandolo alla vittoria.

Fefè da giocatore e da allenatore ha vinto tanto: il campionato a Modena, due Coppa Italia, una Supercoppa Italia, una Coppa delle Coppe, la Coppa Cev, la Supercoppa Europea. 

Da allenatore, qualche settimana fa, aveva vinto l’ultima Coppa Italia, con la Lube, un trofeo, che aveva già vinto cinque volte. 

E poi due Coppa Cev, tre Supercoppe italiane e due scudetti, entrambi con la Lube a tredici anni di distanza, nel 2006 e nel 2019. 

Ha lasciato il segno anche all’estero, ha vinto in Polonia, con lo Zaksa, due campionati e una Coppa, e poi la Champions e il mondiale per club con la Lube. 

Ora ha coronato il sogno di una vita, vincere da coach una competizione europea con la squadra azzurra, che ha battuto la Slovenia in finale.

Continua a Leggere

Dai Comuni

“Tricase e il calcio, noi ci abbiamo provato”

Carità ed Errico: “Si preannunciano due squadre nello stesso paese. Abbiamo provare a scongiurarlo, ma…”

Pubblicato

il

Di Giovanni Carità e Gianluca Errico

In queste ultime due settimane la Tricase calcistica ha atteso con pazienza, ma anche con consapevole rassegnazione, di conoscere l’esito di una situazione incresciosa venutasi a creare in ambito calcistico. A seguito di una notizia di stampa che preannunciava la presenza di due squadre di calcio a Tricase, in qualità di tifosi prima e di amministratori comunali poi, ci siamo preoccupati di promuovere un ultimo tentativo per scongiurare questa situazione. Per evitare l’ennesima e controproducente divisione/sottrazione di risorse umane, sociali ed economiche, abbiamo organizzato una serie di incontri per mediare tra le parti interessate. Purtroppo, nonostante i nostri buoni propositi, non siamo riusciti a dirimere gli ostacoli e le difficoltà tra le due realtà societarie presenti. Questo nostro tentativo non ha dato gli esiti sperati e pertanto la nostra città avrà due realtà calcistiche differenti. Ci sentiamo tuttavia di evidenziare che questo estenuante forcing ha prodotto almeno una rasserenazione tra le parti che per distanza di vedute e di modalità continueranno nei rispettivi progetti.
Seppur non contenti del mancato risultato finale ci sentiamo di aver fatto quanto il nostro ruolo e la nostra passione richiedono, di più non potevamo fare.
Auguriamo alle due compagini calcistiche di poter realizzare al meglio i propri progetti, sperando che in un prossimo futuro si possa unire ciò che oggi resta diviso. Il nome di una città non è un marchio pubblicitario o il titolo di un’azienda, è molto di più. Noi abbiamo provato a far passare questo messaggio ma forse i tempi non sono ancora maturi. Se abbiamo seminato qualcosa lo si vedrà più avanti.

Continua a Leggere

Sport

La Virtus Tricase riparte dalla C carica di ambizioni

La Prima squadra della società presieduta dalla Dott.ssa Daria Metrangolo si presenta anche quest’anno ai nastri di partenza con una squadra completa e competitiva, grazie al’abile lavoro svolto nei mesi estivi dal DS Avv. Dario Malinconico

Pubblicato

il

La storia continua, sarà ancora una volta Serie C per la Virtus Tricase: sono state avviate le procedure di iscrizione al campionato nazionale di primo livello, ora al vaglio del comitato regionale della Fipav.

La Prima squadra della società presieduta dalla Dott.ssa Daria Metrangolo si presenta anche quest’anno ai nastri di partenza con una squadra completa e competitiva, grazie al’abile lavoro svolto nei mesi estivi dal DS Avv. Dario Malinconico.

Accontentata la volontà di mister Livio Bramato il quale, d’accordo con la dirigenza, ha chiesto di riconfermare in blocco tutto il gruppo dello scorso anno vincitore della regular season, in un girone tutt’altro che semplice.

Gruppo riconfermato in toto al esclusione di pochi elementi che hanno scelto altre strade, per motivi professionali o di studio, e sono stati rimpiazzati da atleti di caratura altrettanto elevata. La squadra a disposizione del tricasino mister Bramato è composta dai palleggiatori Errico Francesco e Felicetti Rocco, dai centrali Muccio Giuseppe, Crisostomo Michele, Spagnolo Giovanni, Marra Marco, dai laterali Lisi Vincenzo, De Blasi Giovanni, Lupo Alessandro, Torsello Daniele e dall’opposto De Carlo Federico. Il ruolo di libero sarà invece ricoperto da Malinconico Andrea.

Sarà senz’altro un nuovo anno ricco di emozioni per gli affezionati tifosi della virtus, che sperano in un altro campionato da assoluti protagonisti.

Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus