Presicce: bimbo dimenticato nello scuolabus e ritrovato dopo 5 ore!

I genitori erano tranquilli pensando che il loro piccolo fosse tranquillamente a scuola, invece…

Invece quando la mamma è andata a riprenderlo al solito orario, dalle maestre della scuola dell’infanzia si è sentita dire che il suo bimbo, a scuola, non ci era mai arrivato!

Ma dove poteva essere andato da solo un bambino di appena 4 anni? Come aveva trascorso quelle cinque ore?

Come è normale che sia, tanti pensieri, per la maggior parte veri e propri incubi, hanno attraversato la mente dei poveri genitori del piccolo.

Momenti di autentico panico che però hanno fatto scattare anche la solidarietà di tutti e maestre e altri genitori si sono messi alla ricerca del bambino scomparso.

Fino al momento in cui un altro genitore ha notato del movimento nello scuolabus parcheggiato all’ingresso della scuola.

Ha subito capito che all’interno c’era il bimbo di cui non si avevano più notizie.

Il pulmino era chiuso a chiave ma l’uomo non ha perso tempo: ha rotto il finestrino, aperto il portellone e fatto uscire subito il bambino.

Fortunatamente il piccolo stava bene e non aveva accusato alcun malore.

Tutto bene quel che finisce bene? Certo, ma resta da capire come possa quel bambino essere rimasto nel pulmino per cinque ore senza che nessuno se ne accorgesse.

La ricostruzione dei fatti porta a credere che una volta arrivato destinazione, dal mezzo siano scesi tutti gli altri bambini che sono regolarmente entrati nelle loro classi.  Tutti, tranne uno. E né l’autista, né l’assistente che era a bordo dello scuolabus, se ne sono accorti.

Questa volta la storia ha avuto un lieto fine, sottolineato dalla gioia (e da qualche lacrima di felicità) delle maestre e delle altre mamme presenti, quando il piccolo ha abbracciato la sua di mamma e tutti, proprio tutti, hanno potuto tirare un sospiro di sollievo.

Tags:


Commenti

commenti