Connect with us

Lecce

La lettera: “Grazie dottore”

Una mamma… sollevata: “Dopo tante peripezie ho incontrato due angeli. Un esempio per tutti coloro che hanno effettuato il giuramento di Ippocrate”

Pubblicato

il

Con poche parole vorrei ringraziare il dott. Riccardo Martini e la dott.ssa Gabriella Cesano del reparto oculistico dell’Ospedale Vito Fazzi di Lecce, per tutto ciò che hanno fatto per le mie figlie. Si sono dimostrate persone vera che lavorano col cuore. La mia terza figlia ha avuto un problema all’occhio sinistro. Ad ottobre scorso ha iniziato a lacrimare e fargli male, mi sono recata al pronto soccorso, mi hanno mandato in oculistica dove mi sono stati prescritti un collirio per la dilatazione della pupilla e un antibiotico. Cura che non ha avuto effetto, anzi! Ha peggiorato il problema, perché a creare disagio era un virus che ha lesionato la cornea della bimba. Così, passato un mese, siamo tornati al pronto soccorso ed abbiamo avuto la fortuna di incontrare il dott. Martini e la dott.ssa Cesano. Hanno immediatamente riscontrato un virus erpedia recidivo insieme a delle vecchie lesioni. Grazie alla competenza di questi medici abbiamo trovato e risolto il problema. Nel corso dei successivi controlli ho parlato loro di un problema che riguarda l’altra figlia più piccola, che da tre anni soffre di mal di testa. Sintomi che da qualche mese si sono accentuati. Premetto che ho sottoposto la bimba a diverse visite oculistiche a pagamento senza mai, però, risolvere il problema. Dopo aver effettuato una visita oculistica e il campo visivo, il dott Martini e la dott.ssa Cesano hanno riscontrato che la bimba ha dei problemi neurologici, non vede bene e, per questo, continuano a tenerla loro sotto controllo. Tutto questo è stato fatto e si continua a fare senza chiedere nullae che la sottoscritta abbia mai a dover chiedere. Nè per arrivare a loro ho dovuto rivolgermi a qualche conoscente “importante”, come spesso accade. Per questo ho intenzione di ringraziarli pubblicamente con questo mio scritto su “il Gallo”!


una mamma


Inno alla normalità

Il dott. Martini e la dott.ssa Cesano saranno scuramente delle persone meravigliose, che fanno il loro lavoro con abnegazione, senso del dovere e, ciò che non guasta, grande umanità. Ciò che li fa sembrare straordinari, degli eroi, agli occhi della nostra lettrice, però, è la mediocrità di tanti altri loro colleghi (che per fortuna sono comunque una minoranza). Quello che ci ha colpito, in particolare, delle parole di questa mamma così preoccupata per le sue figliole, è il passo in cui lei, colma di gratitudine, “svela” che nessuno abbia intercesso per sue bimbe. È proprio questo il punto: tutti dovrebbero comportarsi esattamente come il dott. Martino e la dott.ssa Cesano e senza che un paziente, chiunque esso sia, prima di andare in ospedale, debba avere una raccomandazione o una conoscenza influente! Ben vengano comunque tanti dott. Martino e dott.ssa Cesano, che restino un esempio per tutti quegli pseudo-dottori che non hanno capito proprio nulla del loro giuramento di Ippocrate.


Giuseppe Cerfeda


Attualità

Crash informatico e tilt degli aeroporti, oggi tutto normale

Dopo la folle giornata di ieri, in cui, a causa di un aggiornamento di un software, parte del del mondo occidentale e dei suoi servizi, banche, aeroporti, ospedali…

Pubblicato

il

 Segui il Gallo  Live News su WhatsApp: clicca qui

Dopo la folle giornata di ieri, in cui, a causa di un aggiornamento di un software, parte del del mondo occidentale e dei suoi servizi, banche, aeroporti, ospedali, ecc. è andato in crash, oggi pian piano si tornati alla normalità.

E’ di poco fa la notizia che sono tornati alla normalità l’operatività gli aeroporti pugliesi.

Stamattina, sia da Bari che da Brindisi, i voli in programma sono tutti decollati o in partenza e non vi sono state cancellazioni.

Continua a Leggere

Cronaca

GdF, capi contraffatti sequestrati e donati alla Caritas

Gli articoli, costituiti da scarpe e magliette, erano stati sottoposti a sequestro nella località marina di Porto Cesareo, nell’ambito delle attività istituzionali…

Pubblicato

il

SOLIDARIETA’ SOCIALE – DONATI ALLA CARITAS DIOCESANA DI NARDÒ – GALLIPOLI, OLTRE 400 CAPI DI ABBIGLIAMENTO.

I Finanzieri  di Lecce e della Tenenza di Porto Cesareo, su disposizione della locale Procura della Repubblica, hanno devoluto in beneficienza alla Caritas Diocesana di Nardò-Gallipoli oltre 400 capi di abbigliamento.

Gli articoli, costituiti da scarpe e magliette, erano stati sottoposti a sequestro nella località marina di Porto Cesareo, nell’ambito delle attività istituzionali volte al contrasto della contraffazione marchi, a tutela del Made in Italy e della sicurezza prodotti.

La Caritas Diocesana di Nardò-Gallipoli, da anni impegnata in attività a favore dei più deboli, ha accolto la generosa proposta di dare una seconda vita ai capi d’abbigliamento che saranno destinati alle famiglie salentine bisognose.

L’iniziativa dei finanzieri leccesi che si inserisce nel clima di solidarietà è espressione della forte vocazione sociale del Corpo e della volontà di essere vicini, anche con gesti concreti, ai cittadini più bisognosi nonché di ausilio a chi, quotidianamente, opera nel settore del volontariato.

La produzione e la commercializzazione di prodotti contraffatti determinano significative perdite di gettito fiscale, che si traducono in una diminuzione della crescita del Paese e in una riduzione dei servizi pubblici per i cittadini.

Continua a Leggere

Attualità

Meteo: l’inferno di Caronte ha le ore contate?

I venti settentrionali gradualmente conquisteranno tutta l’Italia, abbasseranno il tasso di umidità rendendo il clima meno afoso e quindi il caldo (che non ci abbandonerà) decisamente più sopportabile….

Pubblicato

il

 Segui il Gallo  Live News su WhatsApp: clicca qui

Da oggi, venerdì 19, Caronte inizierà a perdere forza gradualmente, a partire dal Nord Italia.

Cosa succederà nel weekend?
Sul resto d’Italia continuerà a fare tanto caldo con alti tassi di umidità. Da Domenica un nuovo afflusso di aria fresca, stavolta pilotata da un ciclone attivo sul Regno Unito, affonderà con maggior decisione sulle regioni settentrionali.

E la prossima settimana?
Sicuramente farà meno caldo: sull’Italia soffierà il Maestrale, un vento meno caldo del parente africano favorendo così un abbassamento delle temperature.

I venti settentrionali gradualmente conquisteranno tutta l’Italia, abbasseranno il tasso di umidità rendendo il clima meno afoso e quindi il caldo (che non ci abbandonerà) decisamente più sopportabile.

Quanto andrà avanti ancora l’ondata di calore? 

I modelli indicano la possibilità di un’attenuazione delle temperature sull’Italia nel corso della prossima settimana. E in maniera più marcata a partire da mercoledì 24 luglio.

Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus