Connect with us

Casarano

Industria Felix: le imprese più competitive

In Puglia la provincia di Bari fa il pieno con 30 premiate, seguita da quelle di Lecce (13), Taranto (12), Foggia (11), Brindisi (8) e BAT (4). I nomi delle aziende della nostra provincia insignite

Pubblicato

il

 Segui il Gallo  Live News su WhatsApp: clicca qui


Sono 78 le imprese più competitive di Puglia insignite dell’Alta onorificenza di bilancio del Premio Industria Felix, svoltosi venerdì 28 giugno ad Acaya all’Acaya Golf Resort.


Trenta sono della provincia di Bari, 13 di Lecce, 12 di Taranto, 11 di Foggia, 8 di Brindisi e 4 della BAT.


Il 59esimo evento, decima edizione della Puglia, è stato presentato dalla giornalista Maria Soave ed è stato organizzato da Industria Felix Magazine, trimestrale di economia e finanza diretto da Michele Montemurro, prossimamente in uscita lunedì 8 luglio in supplemento gratuito con Il Sole 24 Ore nelle principali città italiane, in collaborazione con Cerved, Università Luiss Guido Carli, A.C. Industria Felix, col sostegno di Confindustria, con il patrocinio di Confindustria Puglia, Politecnico di Bari, Università del Salento, Università degli studi di Bari Aldo Moro, Università di Foggia, con le media partnership de Il Sole 24 Ore, Askanews e Adnkronos e con le partnership di Banca Mediolanum, Mediolanum Private Banking, Grant Thornton, ELITE (Euronext), Leyton Italia, M&L Consulting Group, Dalmine Logistic Solutions, Musa Formazione e Lavoro, Salentauto De Nuzzo.


Nel corso dell’evento è stata annunciata per giugno 2025 un’edizione esclusivamente riservata ai temi ESG, “L’Italia sostenibile che compete”, per aiutare e sensibilizzare le aziende sui temi appunto della sostenibilità in ambito ambientale, sociale e di gestione d’impresa.


Ad Acaya sono intervenuti il senior sales director di Cerved Enrico Fulfaro, per Banca Mediolanum il direttore wealth management Alberto Martini e il network regional manager Ugo Lombardi, il relationship manager di ELITE (Gruppo Euronext) Antonio Pellè, il consigliere d’amministrazione di Grant Thornton Consultants e procuratore di Ria Grant Thornton Giovanni Palasciano, la business developer manager di Leyton Italia Luciana Hoxha, il partner e co-founder di M&L Consulting Group Valerio Locatelli e il chief operating officer di Musa formazione e lavoro Antonio Campana, i co-portavoce del Comitato scientifico di Industria Felix, rispettivamente il presidente e cfo di Mangimi Liverini SpA Filippo Liverini e il docente di Economia industriale dell’università Luiss Guido Carli Cesare Pozzi, il vicepresidente del Movimento 5 Stelle, il senatore Mario Turco, il presidente di Confindustria Lecce Valentino Nicolì, il private banker di Banca Mediolanum Piero Laterza, il direttore marketing strategico di Dalmine Logistic Solutions Alessandro Delmati, i componenti del Comitato scientifico Francesco Lenoci (Università Cattolica) e Michele Chieffi (Studio Chieffi-Gemma), poi il segretario e il vicepresidente dell’A.C. Industria Felix Pasquale La Pesa (Studio legale La Pesa) e Vito Clemente.


LE AZIENDE SALENTINE PIÙ COMPETITIVE


Queste le aziende della provincia di Lecce ritenute più competitive:



  • AET S.R.L. (Lecce)

  • Antica Azienda Vitivinicola dei Conti Leone De Castris S.R.L. (Salice Salentino)

  • Deghi S.P.A. (San Cesario di Lecce)

  • Eurorecuperi S.R.L. (Nardò)
  • Galileopro S.P.A. (Maglie)

  • Lasim S.P.A. (Lecce)

  • Leo Shoes S.R.L. (Casarano)

  • Mastek S.R.L. (Casarano)

  • Muscatello Energy Group S.R.L. (Cerfignano di Santa Cesarea)

  • Palumbo S.R.L.

  • Perrotta S.R.L. (Martano)

  • Ristosì S.R.L. (Lecce)

  • To.Ma. S.P.A. (Muro Leccese).


 


Attualità

Offerte di lavoro, nel Leccese 846 posti

Report Arpal Puglia, selezioni per CNR e comune di Salve. Tutte le altre opportunità

Pubblicato

il

 Segui il Gallo  Live News su WhatsApp: clicca qui

Fino al prossimo 2 agosto, sarà possibile inviare le candidature per l’avviso di selezione di un operatore di amministrazione presso il Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR) di Lecce.

L’avviso è riservato a persone con disabilità iscritte negli elenchi dell’Ufficio Collocamento Mirato di Lecce, con l’eccezione dei disabili di natura psichica, avviabili solo mediante apposita convenzione.

La risorsa selezionata lavorerà, a tempo indeterminato e pieno, presso l’Istituto di Scienze Applicate e Sistemi Intelligenti “Eduardo Caianiello” (ISASI – CNR) situato al Campus Universitario di via Monteroni a Lecce.

Per ulteriori informazioni e moduli di domanda e consultare l’avviso pubblico clicca qui.

Dal 5 al 19 agosto, invece, sarà possibile candidarsi all’Avviso pubblico per l’avviamento numerico di una unità lavorativa con profilo di “operatore” per il Comune di Salve.

Il contratto offerto è a tempo indeterminato e part time (20 ore settimanali) e l’inquadramento è con profilo di Operatore (ex categoria A1) da assegnare all’Area Tecnica del Comune.

Qui è possibile visionare l’avviso e scaricare i moduli di domanda.

 

Nella settimana che si apre, inoltre, è in programma il Recruiting day per la selezione di 20 tirocinanti addetti call center front end e back office per la sede ex Comdata di Lecce, il più grande call center della provincia. L’appuntamento è per giovedì 25 luglio, dalle 14,30 alle 16,30, presso il CPI di Lecce, in viale Giovanni Paolo II n.3: gli utenti potranno sostenere colloqui con gli operatori Arpal e con i recruiter di “Konecta Italia S.p.a”.

Si richiede il possesso del diploma di maturità e, quale requisito preferenziale, la conoscenza di Google Suite.

È previsto l’inserimento mediante percorso formativo di tirocinio con orario lavorativo settimanale di 30 ore, articolato su turni, indennità prevista pari ad euro 700.

Al termine del periodo formativo si valuterà l’inquadramento a lungo termine, anche mediante apprendistato. Per candidarsi, si può rispondere su lavoroperte.regione.puglia.it all’offerta 9530/2024.

Per info: Cpi di Lecce, 0832/1566023, ido.lecce@regione.puglia.it.   

Nel 26° Report settimanale dell’Ambito di Lecce di Arpal Puglia, sono disponibili in totale 846 posizioni lavorative per 245 annunci di lavoro.

Il comparto del turismo e della ristorazione offre 82 annunci per un totale di 262 posizioni aperte.

Segue il settore dell’agricoltura, agroalimentare e ambientale per cui si ricercano 183 lavoratori, i quali possono candidarsi a molte delle offerte disponibili anche presso lo sportello anti caporalato ARPAL Puglia – CPI Nardò, attivo alla foresteria Boncuri dal lunedì al venerdì, dalle 08,30 alle 12,30.

Il settore del commercio offre 29 posizioni aperte, quello amministrativo e informatico ne registra 37. Nel settore della sanità e dei servizi alla persona si ricercano 44 lavoratori, mentre nel settore delle telecomunicazioni si contano 50 posizioni disponibili.

Nel settore trasporti e riparazione dei veicoli ci sono 27 opportunità mentre il settore edile conta 126 posizioni aperte.

Il comparto Tessile-Abbigliamento-Calzaturiero (Tac) conta 29 posti vacanti. L’industria del legno ha una posizione aperta per un falegname, anche con esperienza minima, da assumere a tempo indeterminato presso un mobilificio di Maglie.

Il settore metalmeccanico offre 26 posizioni, mentre il settore bellezza e benessere ne ha cinque.

Si contano sette annunci per nove posizioni aperte destinate a persone con disabilità e tre posizioni disponibili per le categorie protette.

Infine, la sezione dei tirocini presenta 13 opportunità.

Numerose le occasioni di lavoro e formazione, oltre i confini nazionali, provenienti dalla rete europea dei servizi per l’impiego Eures.

Si ricorda che le offerte, parimenti rivolte ad entrambi i sessi, sono pubblicate quotidianamente sul portale lavoroperte.regione.puglia.it  e sono diffuse anche sulla pagina Facebook “Centri Impiego Lecce e Provincia”, sul portale Sintesi Lecce e sui profili Google di ogni centro per l’impiego. Le candidature possono essere trasmesse tramite Spid, via mail o direttamente allo sportello presso gli uffici, aperti dal lunedì al venerdì dalle 8,30 alle 11,30, il martedì anche nel pomeriggio dalle 15 alle 16,30 e il giovedì pomeriggio su appuntamento.

CLICCA QUI PER CONSULTARE IL 26° REPORT ARPAL PUGLIA AMBITO DI LECCE

Continua a Leggere

Casarano

Calciomercato: “Terminal” rossoazzurro

Viavai di nuovi acquisti e conferme: ecco chi indosserà la maglia del Casarano nella prossima stagione. E altri acquisti sono in arrivo…

Pubblicato

il

 Segui il Gallo  Live News su WhatsApp: clicca qui

Continua senza soste, tranne quelle canoniche del fine settimana, la campagna acquisti e conferme del Casarano Calcio, in vista della stagione 2024-2025 del campionato di serie D, girone H (il sesto consecutivo).

A partire dall’11 luglio, l’Ufficio Stampa della Società ha comunicato finora i nomi dei seguenti calciatori, che indichiamo in ordine cronologico:

Giovanni Pinto, difensore di fascia, classe 1991 (dal Brindisi) ; Francesco Magnati, attaccante, classe 2006 (dalla Virtus Francavilla); Leandro Versienti, classe 1996, centrocampista (confermato); Antonio D’Alena, classe 1998, centrocampista (confermato); Nicola Loiodice, attaccante, classe 1992 (dall’Altamura)) ; Antonio Guastamacchia, difensore, classe 1995 (confermato); Vincenzo Ferrara, attaccante, classe 1993 (dal Matera);   Gianmarco Rizzo, difensore, classe 1994, (dal Matera, ritorno); Andrea Saraniti, attaccante, classe 1988 (all’Altamura, ritorno) ; Malik Opoola, attaccante, classe 2004 (da Carrarese-Brindisi).

Tutto lascia presagire che il lavoro del “team”, composto all’allenatore Giuseppe Laterza, dal direttore generale Fulvio Navone e dal segretario generale Antonio Obbiettivo, continuerà con altre frecce nell’arco, allo scopo di allestire una rosa di spessore e completa il più possibile (under compresi) per il 29 luglio, data di partenza per il ritiro pre-campionato, che prenderà il via il primo agosto a Rivisondoli, in provincia dell’Aquila, a 676 metri di altitudine.

Giuseppe Lagna

In alto, il contesissimo Nicola Loiodice stringe la mano al presidente Antonio Filograna Sergio. In basso gli altri nuovi arrivi
Continua a Leggere

Attualità

Crash informatico e tilt degli aeroporti, oggi tutto normale

Dopo la folle giornata di ieri, in cui, a causa di un aggiornamento di un software, parte del del mondo occidentale e dei suoi servizi, banche, aeroporti, ospedali…

Pubblicato

il

 Segui il Gallo  Live News su WhatsApp: clicca qui

Dopo la folle giornata di ieri, in cui, a causa di un aggiornamento di un software, parte del del mondo occidentale e dei suoi servizi, banche, aeroporti, ospedali, ecc. è andato in crash, oggi pian piano si tornati alla normalità.

E’ di poco fa la notizia che sono tornati alla normalità l’operatività gli aeroporti pugliesi.

Stamattina, sia da Bari che da Brindisi, i voli in programma sono tutti decollati o in partenza e non vi sono state cancellazioni.

Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus