Connect with us

News & Salento

Decreto flussi: al via procedure on line

Pubblicato

il

Dallo scorso 21 aprile e sino alla mezzanotte del 31 dicembre 2010, i datori di lavoro possono presentare le domande di nulla osta per lavoro stagionale previste dal Decreto Flussi 2010, utilizzando l’apposito programma disponibile sul sito del Ministero dell’Interno. Il decreto flussi 2010 consente l’entrata in Italia di lavoratori extracomunitari stagionali entro la quota massima di 80mila unità, che riguardano: i lavoratori subordinati stagionali non comunitari di Serbia, Montenegro, Bosnia- Herzegovina, Repubblica ex Yugoslava di Macedonia, Kosovo, Croazia, India, Ghana, Pakistan, Bangladesh, Sri Lanka e Ucraina; i lavoratori subordinati stagionali non comunitari dei seguenti Paesi che hanno sottoscritto o stanno per sottoscrivere accordi di cooperazione in materia migratoria: Tunisia, Albania, Marocco, Mòldavia ed Egitto; i cittadini stranieri non comunitari titolari di permesso di soggiorno per lavoro subordinato stagionale negli anni 2007, 2008, 2009. Lo stesso provvedimento consente, inoltre, come anticipazione della quota massima di ingresso di lavoratori extracomunitari non stagionali per l’anno 2010, l’ingresso, per motivi di lavoro autonomo, di 4.000 cittadini stranieri non comunitari residenti all’estero, appartenenti alle seguenti categorie: imprenditori che svolgono attività di interesse per l’economia italiana; liberi professionisti; soci e amministratori di società non cooperative; artisti di chiara fama internazionale e di alta qualificazione professionale ingaggiati da enti pubblici e privati; artigiani provenienti da Paesi extracomunitari che contribuiscono finanziariamente agli investimenti effettuati dai propri cittadini sul territorio nazionale. Nell’ambito di detta quota, sono ammesse, sino ad un massimo di 1.500 unità, le conversioni di permessi di soggiorno per motivi di studio e formazione professionale in permessi di soggiorno per lavoro autonomo ed è anche consentito l’ingresso in Italia, per motivi di lavoro autonomo, di 1.000 cittadini libici. (Fonte Ministero dell’Interno). Chi volesse avere maggiori informazioni può rivolgersi gratuitamente allo Sportello Immigrati della Caritas Diocesana di Otranto, aperto il lunedì a Maglie, in via C. Battisti, n. 7, ed il martedì a Poggiardo, in via D. De Angelis, n. 23.

Tommaso Salvatore

News & Salento

Nel weekend tour di Salvini in Salento

Tre province in 48 ore con partenza da Supersano

Pubblicato

il

Matteo Salvini torna in Puglia. Il prossimo fine settimana parte il suo tour per la campagna elettorale in vista delle Regionali di settembre.

In 48 ore farà il giro delle province di Lecce, Brindisi e Taranto: arriverà venerdì (si parla di un inizio tour da Supersano) ed andrà via domenica. Farà tappa venerdì alle 20e30 a Martina Franca; sabato alle 19e30 a Gallipoli; domenica alle 11 a Ceglie Messapica e alle 15e30 a Fasano.

Il commento del segretario regionale della Lega Puglia, Luigi D’Eramo: “La Lega è il primo partito in Puglia e abbiamo la responsabilità di dimostrare con il massimo impegno che esiste una politica diversa e migliore fatta per la gente e tra la gente. Vogliamo offrire una classe dirigente nuova e alla quale i pugliesi non devono più rivolgersi con il cappello in mano per chiedere aiuti. Il Salento è stato devastato dalle politiche di Emiliano che hanno portato alla desertificazione sia in agricoltura che tra le attività produttive. In questi giorni ascolteremo cittadini ed imprenditori per creare con loro e per loro una nuova stagione di sviluppo e lavoro in Puglia con il modello di buon governo della Lega che in tante altre Regioni d’Italia ha dato grandi risultati”.

Continua a Leggere

Attualità

Covid, zero contagi ed un decesso

Si registra un unico decesso in provincia di Taranto, mentre salgono a 547 le vittime pugliesi

Pubblicato

il

Ancora zero nuovi contagi di Coronavirus in Puglia.

Si registra un unico decesso in provincia di Taranto, mentre salgono a 547 le vittime pugliesi. Oggi sono stati effettuati 837 tamponi, i pazienti guariti sono 3926 , ed i casi positivi attuali sono 68. Dieci i pazienti ricoverati negli ospedali.

Dall’inizio dell’emergenza sono stati effettuati 202.256 test, il totale dei casi positivi Covid in Puglia è di 4.541.

Continua a Leggere

News & Salento

Covid, 3 casi in provincia

Dall’inizio dell’emergenza sono stati effettuati 198088 test.  Sono 3922 i pazienti guariti

Pubblicato

il

Oggi, venerdì 10 luglio, sono stati registrati 2018 test e sono risultati positivi 4 casi: 3 casi residenti in provincia di Lecce, 1 caso residente in provincia di Bari, nessun decesso.

Dall’inizio dell’emergenza sono stati effettuati 198088 test.  Sono 3922 i pazienti guariti. 72 sono i casi attualmente positivi. Il totale dei casi positivi Covid in Puglia è di 4.540, così suddivisi:

1.493 nella provincia di Bari;

382 nella provincia di Bat;

660 nella provincia di Brindisi;

1.169 nella provincia di Foggia (un caso è stato eliminato dal database);

525 nella provincia di Lecce;

281 nella provincia di Taranto);30 attribuiti a residenti fuori regione.

 

Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus