Connect with us

Appuntamenti

Gagliano: lotta allo SPR²ECØ

Domani, dalle ore 17,30, presso l’auditorium comunale di Gagliano del Capo, l’evento finale del progetto che ha coinvolto le scuole del territorio e le aziende che cooperano con il Banco delle Opere di Carità donando le eccedenze e destinandole alle famiglie in difficoltà

Pubblicato

il

Si svolgerà domani 2 dicembre, a partire dalle ore 17,30 presso l’auditorium comunale di Gagliano del Capo, in via Vitali, l’evento finale del Progetto SPR²ECØ.


Tutti i Comuni dell’ambito territoriale di Gagliano del Capo, scuole, aziende, associazioni ed enti privati hanno lavorato, in sinergia, nella lotta per il contrasto agli sprechi alimentari e farmaceutici per il recupero delle eccedenze.


L’evento si svolgerà in presenza con green pass e mascherina ma sarà possibile assistere in streaming sulla pagina dell’ambito territoriale di Gagliano del Capo.


Il programma  


L’incontro si aprirà con i saluti del Sindaco di Gagliano del Capo Gianfranco Melcarne, il responsabile Ufficio di piano dell’Ambito Territoriale Giuseppe Rizzo, il Presidente del Banco delle Opere di Carità di Alessano Maria Rosaria Ciardo e il Presidente del GAL Capo di Leuca Antonio Ciriolo.


Interverranno Don Lucio Ciardo (direttore della Caritas diocesana); Elena Bichi (collaboratrice Presidi Gruppo Slow Food Puglia); Massimo Morciano che presenterà l’app Bit Good; Paolo Vincenti (Confcommercio Imprese per l’Italia Lecce) e Lorenzo Parisi (Banco delle Opere di Carità).


Modererà l’incontro Luana Prontera, giornalista e coordinatrice del Progetto.


Il contributo delle scuole

Durante lo svolgersi dell’evento verranno esposti e proiettati i video realizzati dai ragazzi degli istituti scolastici coinvolti: IISS Don Tonino Bello – Nino Della Notte di Tricase – Alessano e Poggiardo,  Liceo G. Comi di Tricase, IISS Salvemini di Alessano, e gli istituti comprensivi di Salve Morciano Patù, Presicce Acquarica, Gagliano e Castrignano del Capo, Corsano e Tiggiano.


Premiazione e attestati


Il progetto ha coinvolto non solo le scuole ma anche le aziende che cooperano con il Banco delle Opere di Carità donando le eccedenze e destinandole alle famiglie in difficoltà che, sul nostro territorio, sono sempre più numerose. A queste verrà consegnato un attestato di riconoscimento. Anche le scuole riceveranno un attestato di partecipazione per la condivisione del progetto e verranno premiati i vincitori del Contest Aforismi promosso sulla Pagina dell’Ambito territoriale.


I partner


Nella rete di Partner nel progetto rientrano la Fondazione Mons. De Grisantis, Associazione orizzonti di Accoglienza Onlus, Associazione di promozione sociale FORM.AMI, Società Cooperativa sociale C.I.S.S, Consorzio delle Cooperative sociali del Salento “La Vallonea”, Organizzazione di volontariato Missionari della Pace e G.A.L. Capo di Leuca.



Appuntamenti

Giulio Deangeli e il suo “Metodo Geniale” in tour nel Salento

Il giovane ricercatore dei record racconta il suo metodo di studio in un libro che sarà presentato in anteprima nazionale al Museo “S. Castromediano” di Lecce. Nel suo tour salentino, anche l’Università del Salento per ritirare l’Alto Riconoscimento “Virtu’ E Conoscenza”, il Liceo Stampacchia e il Centro per le Malattie Neurodegenerative e l’Invecchiamento Cerebrale di Tricase

Pubblicato

il

Lecce: si terrà martedì 25 gennaio 2022, ingresso alle 18, presso la sala convegni del Museo Archeologico Provinciale “Sigismondo Castromediano”, la prima presentazione nazionale del libro “Il Metodo Genialedi Giulio Deangeli, edito Mondadori, la cui uscita nelle librerie è programmata proprio per il 25 gennaio.

L’evento potrà essere seguito in diretta streaming in contemporanea sul canaleYoutube e sulla pagina Facebook dell’Alto RiconoscimentoVirtù e Conoscenza“.

Sarà Fabiana Cicirillo, Assessore alla Cultura del Comune di Lecce, a dare il benvenuto. Dopo i saluti di Pasquale De Monte (presidente del Consiglio comunale di Porto Cesareo) e di Daniela Palmieri (titolare della libreria Palmieri), introdurrà Cosimo Damiano Arnesano, presidente di MediterraneaMente. Dialogheranno con l’autore: Ornella Castellano (pedagogista e dirigente dell’Istituto comprensivo “G. Falcone” di Copertino) e Andrea Scardicchio, docente di Letteratura Italiana Contemporanea all’Università del Salento. Tirerà le somme e chiuderà i lavori Luigi De Luca, direttore del Polo Biblio-Museale della Puglia.

Una rappresentanza di studenti dell’Istituto Bachelet di Copertino, impegnata in PCTO, dopo aver curato il progetto grafico dell’evento, gestirà il servizio di accoglienza. La gestione del team dedicata alla Security è capitanata da Guglielmo Saturnino, security manager di Servizi Sicurezza Italia. Regia online di Davide Tommasi.

 Nel rispetto della normativa anti Covid-19 e nei limiti dei posti disponibili, si potrà accedere solo con super green pass e mascherina FFP2.

Si consiglia di prenotare con messaggio WhatsApp ai seguenti numeri 349.1045425 – 371.1593639.

Per l’occasione, con partenza alle ore 17, è prevista la visita al Museo Castromediano.

IL PREMIO VIRTÙ E CONOSCENZA

«Conosco Giulio da un anno», riferisce Cosimo Damiano Arnesano, Presidente dell’Associazione MediterraneaMente APS, «si fa sentire spesso per telefono per aggiornarmi dei suoi progressi.  Quello che mi colpisce di lui è la semplicità, l’ottimismo, la solarità, l’energia tipica della sua età, oltre, naturalmente, alle straordinarie conoscenze e competenze trasversali e multidisciplinari che lo caratterizzano. Doveva venire a Porto Cesareo a fine giugno dell’anno scorso per ritirare la statuetta del dio Thot, divinità egizia della scrittura, della scienza e della sapienza, simbolo dell’Alto Riconoscimento Virtù e Conoscenza, un premio simbolico assegnatogli da una giuria tecnica, eterogenea nella sua composizione, presieduta da Serenella Molendini, Consigliera Nazionale di Parità. ll Covid, però, non gli ha permesso di lasciare la Gran Bretagna; ora, nonostante l’emergenza sanitaria ancora in atto, d’accordo con Mondadori, ha voluto avviare il tour per la presentazione del suo libro “Il metodo geniale” partendo proprio dal Salento».

Cosimo Arnesano, peraltro ideatore ed organizzatore del Festival “Virtù e Conoscenza”, aggiunge: «La mattina di martedì 25, alle ore 10, accompagnerò Giulio al Centro Congressi dell’Università del Salento (Complesso Ecotekne) per incontrare studenti e comunità accademica sul tema “Lo studio oggi, il lavoro domani”, per raccontare la sua esperienza di ricercatore, per parlare di orientamento e metodo di studio, per rispondere ad eventuali domande e per ritirare il Premio “Virtù e Conoscenza” che gli sarà consegnato dal Rettore Fabio Pollice e dal sindaco di Porto Cesareo Silvia Tarantino».

Condurrà il prof. Andrea Scardicchio. Interverranno: Loredana Capone (Presidente del Consiglio Regionale della Puglia), Dario Stefàno (Senatore e Presidente della Commissione Politiche UE), Pierluigi Lopalco (Ordinario di Igiene all’Università del Salento), Amedeo Maizza (Delegato all’Orientamento UniSalento), Pierluigi Stefàno (Direttore Cardiochirurgia all’Azienda Ospedaliera Universitaria Careggi di Firenze). L’evento sarà trasmesso in diretta streaming: https://unisalento.it/lostudiooggi

A TRICASE

La mattina di lunedì 24 gennaio, invece, Giulio sarà a Tricase, ospite di Giancarlo Logroscino, direttore del Centro per le Malattie Neurodegenerative e l’Invecchiamento Cerebrale e, subito dopo, al Liceo G. Stampacchia” dove, alle ore 10,30, incontrerà autorità, studenti e docenti, oltre al dirigente Mauro Polimeno e al Sindaco Antonio De Donno. Qui terrà una lezione su “L’intelligenza artificiale applicata alla medicina”. (Anche questa tappa sarà trasmessa in diretta streaming sulla pagina Istagram del Liceo Stampacchia).

CHI È GIULIO DEANGELI

Classe 1995, figlio unico, di Este (Padova), un titolo mondiale e cinque lauree conseguite con lode in pochi mesi, grazie alla forte motivazione e ad un metodo di studio infallibile.

Da studente liceale, Giulio conquista il secondo posto al campionato mondiale di Neuroscienze. Nel 2016 vince una borsa di studio all’Università di Cambridge (Inghilterra), dove lavora con Maria Grazia Spillantini, la biologa che ha scoperto la proteina del Parkinson.

Nel 2018 è la volta di Harvard (Stati Uniti) e le sue ricerche vengono pubblicate su Science, una delle più prestigiose riviste in campo scientifico.

Nel 2020 si laurea prima in Medicina, in Biotecnologia, Ingegneria e Biotecnologia molecolare, per conseguire, subito dopo, il Diploma di Eccellenza in Scienze Mediche alla Scuola Sant’Anna di Pisa.

Da un anno è ricercatore in Neuroscienze Cliniche all’Università di Cambridge, selezionato tra oltre 23mila candidati provenienti da tutto il mondo.

«Il mio obiettivo», dice Giulio, «è dare un contributo alla lotta contro le malattie neurodegenerative, fra cui si annoverano l’Alzheimer, il Parkinson e la SLA. Mio nonno è morto a causa di una di queste malattie. So bene quanto ci si senta impotenti dinanzi a queste tragedie. Non ho superpoteri, sono solo carico di motivazione e passione per la ricerca. Il segreto per riuscire nello studio? Leggere, scrivere, elaborare, riscrivere, fare delle dispense, ripetere ad alta voce, muoversi. Uno dei miei metodi personali consiste nel “farsi il mazzo”. Mi costruisco un mazzo di carte, sul lato A scrivo la domanda, sul lato B la risposta. Poi le metto in tasca e mi interrogo, ad alta voce. Se conosco la risposta, butto la carta; se non la conosco, metto da parte la carta, per interrogarmi nei giorni seguenti».

Giulio Deangeli pratica sport, suona il violino, fa volontariato. Ha ideato “A choice for life”, un percorso gratuito di orientamento all’Università e al mondo del lavoro, aperto a tutti, e pensato in particolar modo per i ragazzi delle scuole superiori e dei primi anni di università.

L’edizione 2021 ha avuto 1500 partecipanti da tutta Italia, con una pioggia di feedback entusiastici.

L’edizione 2022 si terrà online, nei pomeriggi di venerdì 8, sabato 9 e domenica 10 aprile 2022.

Nel giro di una settimana, il suo libro “Il metodo geniale”, è balzato ai primi posti di tutte le classifiche di vendita ancor prima della sua uscita in libreria.

Continua a Leggere

Appuntamenti

Il regista tedesco Peter Stein nel Salento

Due gli appuntamenti: venerdì 21 gennaio, ore 19, Museo Castromediano di Lecce, incontro con attori, attrici e registi pugliesi su prenotazione;  sabato 22, ore 11, presentazione in anteprima nazionale, del nuovo libro di Peter Stein e Gianluigi Fogacci edito da Manni. Attività promosse da Accademia Mediterranea dell’Attore di Lecce, Polo biblio-museale di Lecce e Piero Manni editore

Pubblicato

il

Peter Stein è annoverato tra i più importanti artefici del teatro tedesco ed europeo nella seconda metà del Novecento, in particolare nel grande impeto creativo degli anni Settanta, per aver realizzato progetti monumentali innovativi e spesso in spazi inconsueti.

Allievo di Fritz Körtner, negli anni Settanta fonda il collettivo teatrale della Schaubühne am Halleschen di Berlino Ovest di cui fecero parte interpreti d’eccezione come Bruno Ganz, Edith Clever, Jutta Lampe, Michael Konig.

Attore, regista teatrale e di opera lirica è stato direttore della sezione di prosa del Festival di Salisburgo, ha realizzato messe in scena trasgressive e innovative di testi classici (le tragedie greche, Shakespeare) e moderni in tutta Europa da Botho Strauss a Peter Handke.

Su invito dell’Accademia Mediterranea dell’Attore, nell’ambito di Open Accademy, spazio mensile dedicato agli incontri culturali aperti al pubblico, Peter Stein arriverà a Lecce  venerdì 21 gennaio per incontrare alle ore 19, nel Museo Castromediano di Lecce, attori, attrici e registi interessati, per un dialogo ravvicinato sul lavoro dell’attore e del regista nella messinscena teatrale.

Sabato 22, invece, alle ore 11, sempre al Museo Castromediano di Lecce, sarà presentato in anteprima nazionale il libro di Peter Stein e Gianluigi Fogacci: Un’altra prospettiva. La vita e il teatro di un maestro (Manni editore, 2021). Dialogheranno con i due autori Franco Ungaro, Luigi De Luca e l’attrice Maddalena Crippa.

In questo libro per la prima volta Peter Stein si racconta, e racconta una vita straordinaria e intensa che attraversa il Novecento fino ai giorni nostri: il lavoro, il privato, la politica. L’infanzia durante la Seconda guerra mondiale, il rapporto con il padre e con la generazione del nazismo, gli studi di letteratura e storia dell’arte per crearsi una “biblioteca interna”, il Sessantotto in Germania, la Schaubühne – esperimento di teatro collettivo nella Berlino Ovest degli anni Settanta e Ottanta -, i maestosi spettacoli portati in giro per il mondo, l’arrivo in Italia nel 1987 e l’approdo alla lirica.

E poi le relazioni con il potere e le istituzioni, i tragici greci e Shakespeare e Cechov, la visione del teatro che è visione dell’arte e della società e dell’esistenza.

Un libro che racconta come il teatro sia imprenditoria, sia letteratura, sia tecnica, sia impegno civile, sia prospettivaUna storia personale che si intreccia con quella collettiva, in cui Stein si mette a nudo, e rivela uno dei grandi maestri della nostra epoca.

L’attività è promossa da Accademia Mediterranea dell’Attore di Lecce, Polo biblio-museale di Lecce e Piero Manni editore.

Ingresso gratuito con prenotazione. Per informazioni: www.accademiaama.itinfo@accademiaama.it, tel. 3383746581 – 3276927397

Continua a Leggere

Appuntamenti

Lanci paracadutistici sul Salento: scatta esercitazione aeronautica nel sud Italia

Pubblicato

il

Esercitazione aeronautica in vista sui cieli del sud Italia, Salento compreso.

Mercoledì 19 e giovedì 20 gennaio 2022, dalle 15.30 alle 20.00 locali, si svolgerà la Composite Air Operation “COMAO 22-01“. Per le attività saranno utilizzate le seguenti aree ad hoc:

  • “Pamela” da FL90 a FL240 tra Pescara e Amendola;
  • “Eolia” corrispondente al CTR zona 2 di Amendola da FL90 a FL240;
  • “Donald West” da 1500 piedi AGL a FL600 sul golfo di Taranto;
  • “Donald Est” tra FL200 a FL305 sul golfo di Taranto;
  • “Maxim” per attività con mezzi a pilotaggio remoto da FL100 a FL190 attivabile H24;
  • “Gala” dal suolo a FL240 per lanci paracadutistici sull’aeroporto di Lecce-Galatina.

Verranno inoltre istituiti dei corridoi di transito “Brown” e “Charlie” tra Amendola e le aree sullo Ionio da FL180 a FL250 ed il “TC-Sila-3bis” per raggiungere l’area “Maxim”.

La reale attivazione delle aree sarà effettuata su base tattica dai relativi enti ATS. Ai traffici non partecipanti si ricorda di evitare le aree e di prestare adeguata attenzione. Per le attività saranno sospese le procedure strumentali di Gioia Del Colle, Lecce-Galatina e Foggia-Gino Lisa.

Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus