Connect with us

Casarano

Il calcio salentino prima di Natale

Notte fonda per il Lecce. Bene il Nardò. Vittorie per Copertino, Galatina, Gallipoli, Casarano, Leverano e San Cesario. Buon punto per il Martano. Racale e Tricase Ko. Maglie e Otranto che tonfi!

Pubblicato

il

Il Lecce non svolta, anzi perde e viene raggiunto in classifica dal Carpi. Ora, entrambe le squadre sono appaiate a quota 29 punti in classifica e domenica al “via del mare” arriva l’Albinoleffe che è terz’ultima in classifica con 13 punti. Brutta partita quella che si è giocata a Carpi, con la squadra di casa che ha avuto più possesso palla e con il Lecce più “cattivo” sul piano agonistico, ma che però non ha visto creare quasi nessuna occasione (goal a parte) da parte di entrambe le compagini. A fine gara, il presidente Tesoro non fa drammi, anzi predica calma e soprattutto conferma il tecnico Lerda. Chissà se la vittoria tornerà ad esserci nel giorno dell’antivigilia di Natale, che sicuramente dopo 4 sconfitte consecutive (Coppa Italia inclusa), avrebbe il sapore di un regalo davvero speciale.


Continua la serie positiva del Nardò che al “Giovanni Paolo II”  batte 3-0 l’ultima della classe Potenza imbottita di giovani. Tutto facile per i granata, che dopo diverse occasioni sprecate nel primo tempo dopo il vantaggio di Corvino al 18’, chiude la gara nella ripresa con Bagnoli e Antico. Parte in panchina l’avventura neretina per il nuovo arrivato Lomasto. La squadra di mister Renna, prosegue bene il suo cammino verso l’obbiettivo della salvezza: ora ha 22 punti, settimo posto in classifica ed è a +4 dalla quint’ultima Taranto, in attesa dello scontro salvezza di domenica prossima sull’ostico campo di Sant’Antonio Abate.


In Eccellenza, vittoria importantissima del Galatina che fa uno sgambetto al Cerignola e fa cadere la capolista. Dopo la tragedia per la morte del giovane portiere Ancona e il successivo rinvio per maltempo della gara di domenica scorsa, i biancostellati si fanno trovare pronti nell’affrontare i primi della classe: decidono i goal di Deffo al 25’ del primo tempo e di Marino che al 35’ della ripresa riporta i padroni di casa in vantaggio dopo il momentaneo pareggio di Zotti. Una vittoria tutta dedicata ad Ancona, in un atmosfera davvero commovente.


Seppur in extremis, va al Copertino il derby contro il Racale. Dopo l’ottimo punto conquistato contro il Gallipoli domenica scorsa, la squadra di Volturo fa suo il match contro i biancoazzurri di mister Levanto. Un Racale che aveva tenuto bene la gara fino al 43’ del secondo tempo, quando Rizzello trova il guizzo giusto per far vincere la propria squadra. Copertino che con 21 punti è ora a soli 3 punti di distacco dal quinto posto occupato dal Gallipoli che batte in casa 2-0 il Poliminia: Legari e Migali i marcatori giallorossi. Per il Racale si spera in un girone di ritorno con un ritmo completamente diverso. D’altronde la società sembra essere più che attiva sul mercato.


Piove sul bagnato in casa del Tricase. Dopo due settimane vissute all’insegna dell’incertezza societaria, la squadra di capitan Citto perde lo scontro diretto contro il Corato per 2-1. Il goal per i rossoblù di Gigi Bruno, porta la firma di Morello che ha reso meno pesante la disfatta in una gara che ha rischiato seriamente di non essere disputata. In casa Tricase la prossima settimana sembra essere decisiva per il futuro immediato del club e sembrerebbe essere a rischio il recupero contro il Copertino previsto per giovedì 20 dicembre.


In Promozione, va a valanga il Casarano di mister Longo che al “Capozza” si sbarazza dello Stella Jonica con un poker, grazie ai goal di Rosciglione, De Benedectis, Cancella e Salvadore. I rossoblù approfittano del turno di riposo dell’Ostuni per allungare in classifica e ora sono a +4 sia dai gialloblù, sia dal Francavilla che rifila ben sette reti ad un Maglie che  sembra essere rimasto a casa.

Va al Leverano il derby contro l’Otranto. Anche qui il risultato è piuttosto largo: 4-1.


Buon punto del Martano che ferma sullo 0-0 il Leporano in trasferta e si porta a quota 15 in classifica allontanandosi lievemente dalla zona bassa della classifica.


Importante successo esterno del San Cesario che batte 2-1 il Lorenzo Mariano raggiungendolo in classifica.


Valerio Martella


Attualità

Autisti, fisioterapisti, cuochi: 389 posti di lavoro nel Leccese

Ventunesimo report settimanale delle offerte di lavoro elaborato dall’Ufficio coordinamento di Lecce di Arpal Puglia. Tante e variegate le offerte, numerose anche le opportunità all’estero

Pubblicato

il

Si cercano autisti di scuolabus e di minivan per trasporto passeggeri, ma anche farmacisti, fisioterapisti, infermieri o addetti alla cura di un canile. Tanti i segretari e i contabili da assumere, moltissime le figure ricercate nell’edilizia, nel tessile, nel commercio e in altri ambiti.

Ammontano a 389 i posti di lavoro disponibili, per i quali si raccolgono le candidature per il tramite dei dieci Centri per l’Impiego e dell’Ufficio collocamento mirato. A questi si aggiungono centinaia di possibilità di lavoro e formazione all’estero tramite la rete Eures: tante le opportunità in Germania, Malta, Bulgaria, Austria, Grecia, Portogallo nei settori della ristorazione, dell’assistenza ai clienti, del game.

Il 21esimo report settimanale elaborato dall’Ufficio coordinamento Servizi per l’Impiego di Lecce di Arpal Puglia conta 123 annunci e restituisce un quadro articolato per settori delle offerte quotidianamente pubblicate sul portale lavoroperte.regione.puglia.it, consultabili anche tramite l’App “Lavoro per te”. Sono sei i posti riservati ad appartenenti alle cosiddette “categorie protette” (orfani, etc.) e uno agli iscritti alle liste speciali per persone con disabilità.

In questa settimana, scade anche l’avviso pubblico per due posti di coadiutore (ex collaboratore scolastico) pressol’Accademia delle Belle Arti di Lecce.

Aumentano le figure ricercate nel settore della ristorazione e del turismo, dove si passa da 37 a 47 posizioni aperte; nel commercio, dove si va da 34 a 51; nel campo della riparazione veicoli e trasporti (da 23 a 30). Restano pressoché stabili le offerte nei call center (87), in ambito amministrativo (15), nell’edilizia (58), nell’editoria (2), nell’artigianato (2), nella sanità e servizi alla persona (13), nel settore bellezza e benessere (2), nel campo ambientale (5), nel tessile-abbigliamento-calzaturiero (41), nell’industria del legno (9), nel metalmeccanico (19), nel settore delle pulizie (2). Una contrazione, invece, si registra in agricoltura (da 24 a 5). Ai sensi dell’art. 1 L. 903/77, si precisa che la ricerca è sempre rivolta ad entrambi i sessi.

Ci si può candidare alle offerte in tre modi: tramite Spid, direttamente dal portale “Lavoro per te“; inviando via mail ai Centri per l’Impiego il modulo scaricabile dagli annunci sul sito; oppure direttamente nei Centri per l’Impiego, dove si può ricevere supporto nella compilazione dei moduli, servizi di orientamento e informazioni anche relative ad altre possibilità di impiego: gli sportelli sono aperti al pubblico tutti i giorni (dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 11.30; il martedì anche dalle 15 alle 16.30 e il giovedì pomeriggio su appuntamento) presso le sedi dislocate a Lecce, Campi Salentina, Casarano, Galatina, Gallipoli, Maglie, Martano, Nardò, Poggiardo, Tricase e presso l’Ufficio collocamento mirato disabili, che ha sede a Lecce in viale Aldo Moro (info e contatti a pag. 37, www.arpal.regione.puglia.it).

Da qualche settimana, nei centri per l’impiego sono presenti anche annunci di lavoro tradotti in lingue straniere per agevolare, tramite le “bacheche inclusive”, la consultazione delle offerte da parte di persone straniere.

Continua a Leggere

Casarano

Perde controllo auto tra Casarano e Taviano: 23enne in codice rosso

Incidente alle 4 di questa mattina: cappottamento sulla provinciale e soccorsi

Pubblicato

il

Incidente stradale nella notte sulla SP 321 Taviano-Casarano.

Un’auto si è ribaltata lungo la strada, attorno alle 4 del mattino, rimanendo cappottata sulla carreggiata.

I vigili del fuoco del Distaccamento di Gallipoli, accorsi sul posto dopo una richiesta d’intervento, hanno estratto un ragazzo di 23 anni dall’abitacolo.

Il personale del 118 ha prestato le prime cure del caso per poi condurre il malcapitato in codice rosso presso l’ospedale Vito Fazzi di Lecce.

Seguono aggiornamenti.

Continua a Leggere

Casarano

Casarano Calcio: che partenza sprint!

Serie D. Calendario terribile? Nessuna paura: 10 punti e primo posto in classifica

Pubblicato

il

Si è concluso il «minitorneo» iniziale del Casarano 2022/2023, che alla pubblicazione del calendario stagionale fu definito infernale, con ben tre trasferte (Martina Franca, Lavello, Brindisi) e un solo incontro casalingo (Gravina).
Tre vittorie e un pareggio, conseguiti dagli uomini di Giovanni Costantino, vedono i rossoazzurri primi in classifica a dieci punti, con alle spalle Cavese e Barletta con un punto in meno.

Certamente possono sembrare elucubrazioni matematiche alquanto precipitose dopo appena quattro turni, che comunque
hanno già delineato un gruppo di sette squadre nel giro di tre punti, disposte a darsi battaglia da qui al 23 aprile.

Inutile soffermarsi a citare particolari situazioni negative, come accaduto a Brindisi, consci che nell’arco di otto mesi ci saranno quelle favorevoli a pareggiare il conto.

Come sostiene spesso il tecnico delle Serpi, «andiamo avanti per la nostra strada, pensando partita per
partita», a partire dalla Nocerina fra quattro giorni al Capozza (NdA).

Non esistono partite facili in questo girone, laddove non conviene mai prendere sottogamba un’avversaria, fosse anche l’ultima in
classifica. L’unica certezza al momento è il ritrovato «feeling» con la tifoseria, che quest’anno segue ovunque la squadra, pur costretta in «numero limitato», come al «Fanuzzi» di Brindisi.

Giuseppe Lagna

Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus