Le Fiamme Gialle arrestano uomo di 43 anni

Le Fiamme Gialle leccesi, nell’ambito dell’intensificazione dei servizi estivi, hanno arrestato un uomo di 43 anni, p.l., incensurato di lecce, intento a consumare ed a spacciare sostanze stupefacenti.

I militari del corpo, da giorni impegnati nei dispositivi di prevenzione e contrasto al traffico di sostanze stupefacenti ma in quel momento liberi dal servizio mentre trascorrevano una giornata presso la località nota come “grotta della poesia” a Roca di Melendugno, notavano l’uomo intento dapprima a consumare uno spinello confezionato con marijuana.

Al riparo tra gli scogli, confuso tra bagnanti e turisti e lontano dalle strade battute dalle pattuglie delle fiamme gialle l’uomo veniva notato mentre cedeva piccole dosi agli avventori del posto.

I militari, dopo alcuni minuti di osservazione, intuendo le intenzioni di spaccio in corso provvedevano, con l’ausilio di rinforzi immediatamente giungi sul posto, ad ispezionare lo zaino del soggetto, all’interno del quale veniva rinvenuto lo stupefacente già confezionato in dosi e pronto per la vendita.

Successivamente pesata, la droga ammontava a circa 50 gr, tra marijuana e hashish del pregiato tipo bolt.

A seguito di costanti contatti con il magistrato di turno, Stefania Mininni, della Procura della Repubblica di Lecce, la sostanza stupefacente veniva sequestrata e per il responsabile scattavano gli arresti domiciliari.


Commenti

commenti