Connect with us

Cutrofiano

Cutrofiano Volley e la Serie A: non c’è due senza tre

Blindata la partecipazione al prossimo campionato di A2 la società, converge ora tutte le sue forze e il suo entusiasmo nell’organizzare lo staff tecnico e la squadra per affrontare la stagione 2020/2022

Pubblicato

il

Non c’è due senza tre! Mai come in questo caso questo detto si è dimostrato più vero.. è più atteso per il Cutrofiano Volley che per il terzo anno consecutivo sarà portabandiera del Volley Pugliese a livello nazionale, avendo raggiunto il traguardo dell’iscrizione al campionato di A2.


Tante sono state le difficoltà incontrate a dare maggiore lustro al traguardo raggiunto e a tutte le conquiste di questi anni!


Ultima ma forse più dura di tutte è stata la spada di Damocle di un’epidemia che ha pesato non poco su progetti e ambizioni di tutto un intero territorio. Ma ripartire è stato il motto non solo della nostra squadra del cuore ma anche di tutte quelle realtà produttive che ad essa hanno sempre dato il loro cuore e il loro sostegno.

Blindata ormai la partecipazione al prossimo campionato di A2 la società, con il Direttore Sportivo Francesco Melegari in primis, converge ora tutte le sue forze e il suo entusiasmo nell’organizzare lo staff tecnico e la squadra che dovrà affrontare l’intera stagione 2020/2021. Già nei prossimi giorni si conosceranno importanti novità.


Ma ora festeggiamo insieme ai nostri concittadini per questo grande obiettivo raggiunto, senza tralasciare i prestigiosissimi risultati del settore giovanile affidato, per la stagione sportiva 2020/2021, al fuoriclasse Simone Giunta e auguriamoci grandi traguardi anche per il prossima stagione, con la certezza di rivederci tutti al nostro PalaCesari a tifare i colori e lo sport del nostro cuore.


Appuntamenti

Li Ucci Festival a Cutrofiano

Una settimana di concerti, mostre e una bicicletta “culturale”. Il consueto concerto-evento di chiusura con Li Ucci Orkestra diviso in due serate dedicate a “Serentate, lavoro e carrettieri” (venerdì 11) e “Stornelli, Pizzica e Festa” (sabato 12)

Pubblicato

il

Da domenica 6 a sabato 12 settembre a Cutrofiano appuntamento con la decima edizione de Li Ucci Festival, organizzata dall’associazione culturale Sud Ethnic e dal Comune di Cutrofiano, con la direzione artistica e organizzativa di Antonio Melegari e in collaborazione con altri partner pubblici e privati.


Domenica 6, alle 9 (raduno alle 8:30 in Piazza Municipio), si comincia con Li Ucci in bicicletta, tradizionale percorso culturale tra le campagne di Cutrofiano per respirare l’aria e per segnalare con foto geolocalizzate eventuali rifiuti che si incontreranno lungo il percorso.


Da lunedì 7 a giovedì 10 (dalle 20 alle 22) saranno allestite le mostre L’Arte nel piatto (Scuderie Palazzo Filomarini) e “… di canti e di lavoro” (basolato di Piazza Municipio), realizzata dal Comune di Zollino con allestimento a cura dell’associazione Esterno Notte nell’ambito del progetto EcoMostre – Luoghi d’Arte Etica, vincitore del Bando Pin della Regione Puglia.


Giovedì 10 (ore 21 – ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria 3776954833 – segreteria@liuccifestival.it) in Piazza Municipio concerto speciale dedicato al cantautorato salentino e griko con “I d(u)e Santis Rocco e Mino“.


Venerdì 11 e sabato 12 settembre (ore 21 – ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria 3776954833 – segreteria@liuccifestival.it) la Masseria L’Astore ospiterà il concerto-evento, che ogni anno si è svolto in Piazza Municipio e che, in questa edizione, avrà una forma diversa.


Li Ucci Orkestra, formata da alcuni dei principali esponenti della musica, del canto e della danza popolare del Salento, presenterà infatti un doppio spettacolo, con il sostegno della Programmazione Puglia Sounds Live 2020/2021 della Regione Puglia (FSC 2014/2020 Patto per la Puglia – Investiamo nel vostro futuro), dedicato a Serentate, lavoro e carrettieri (venerdì 11) e Stornelli, Pizzica e Festa (sabato 12).


Li Ucci Orckestra è composta da Antonio Murciano (batteria), Matteo Coppola e Marco Giaffreda (percussioni), Marco Verardo (basso), Andrea Stefanizzi, Alessio GiannottaFrancesco De DonatisMarco Garrapa (tamburelli), Stefano Calò (chitarra classica), Agostino Cesari (chitarra acustica), Luigi Marra, Ylenia Giaffreda, Mandola: Giacomo Casciaro (violini), Gianmichele De Filippo (trombone a tiro), Diego Vergari (sax), Simone Scarpina (tromba), Stefano Blanco (flauto traverso), Vittorio Chittano (fisarmonica), Gigi Russo (piano). In apertura spazio al cantattore P40 che venerdì si esibirà con DonnaLucia.

La manifestazione nasce nel 2011, a un anno dalla scomparsa di Uccio Aloisi, con l’intento di ricordare tutti i grandi cantori del Salento che hanno saputo tramandare grazie alla loro cultura orale i canti e le tradizioni del nostro territorio.


Un’attenzione particolare è rivolta, da qui il nome del festival, allo storico gruppo “Gli Ucci” di Cutrofiano, ai suoi cantori e a tutti i musicisti che negli anni hanno ruotato intorno a questi custodi degli “stornelli”, dei canti d’amore e di lavoro.


Anno dopo anno il festival è, però, cresciuto, ampliando la sua visione e arricchendo il suo programma, coinvolgendo nuove generazioni di musicisti, cantori e artisti capaci di tramandare il patrimonio popolare salentino e trasformandosi in un contenitore di arte, cultura, musica, enogastronomia e turismo a 360°.


Con Li Ucci Festival, a settembre vive e partecipa un intero paese, dal centro alle periferie e dalle campagne al centro urbano. Quest’anno – a causa delle restrizioni e delle norme anticovid19 – il programma ha subito un po’ di modiche, mantenendo però lo spirito e la qualità della proposta.


 


Continua a Leggere

Cronaca

Ruba portafogli a turista: nei guai 33enne di Cutrofiano

Pubblicato

il


Un 33enne di Cutrofiano è finito nei guai per un magro furto messo in atto a Francavilla Fontana.





L’uomo è stato identificato a distanza di qualche settimane grazie all’ausilio delle immagini di alcune videocamere di sorveglianza.




Il furto era avvenuto in una tabaccheria. Qui, l’uomo si era impossessato di un portafogli di un turista. La vittima, un 74enne di Sesto San Giovanni, vi custodiva 70 euro.


Continua a Leggere

Cronaca

Sei contagi “collegati a casi già noti”: c’è anche Cutrofiano

Pubblicato

il


Il Direttore Generale Asl Lecce, Rodolfo Rollo, fa subito chiarezza sui casi di positività al Covid odierni in provincia di Lecce:

“I casi odierni registrati in provincia di Lecce sono connessi a casi già individuati nei giorni scorsi. Due sono legati al gruppo di giovani pugliesi rientrati dalla Grecia, 1 giovane rientrato da Malta, due sono stranieri domiciliati nelle aree di isolamento di un centro di accoglienza gestito dalla Croce Rossa. La situazione è sotto controllo, il Dipartimento di Prevenzione prosegue le attività di tracciamento e ha isolato tutte le persone con cui i soggetti positivi sono entrati in contatto”.





Il bollettino





Il presidente della Regione Puglia, sulla base delle informazioni del direttore del dipartimento Promozione della Salute Vito Montanaro, informa che oggi martedì 11 agosto 2020 in Puglia, sono stati registrati 1.981 test per l’infezione da Covid-19 coronavirus e sono stati registrati 20 casi positivi: 9 in provincia di Bari, 2 in provincia di BAT, 1 in provincia di Foggia, 6 in provincia di Lecce, 2 in provincia di Taranto.





Non sono stati registrati decessi.





Dall’inizio dell’emergenza sono stati effettuati 258.978 test.





3977 sono i pazienti guariti.





229 sono i casi attualmente positivi.





Il totale dei casi positivi Covid in Puglia è di 4.760, così suddivisi:





1.547 nella Provincia di Bari;





384 nella Provincia di Bat;





676 nella Provincia di Brindisi




1.240 nella Provincia di Foggia;





597 nella Provincia di Lecce;





284 nella Provincia di Taranto;





32 attribuiti a residenti fuori regione.





I Dipartimenti di prevenzione delle Asl hanno attivato tutte le procedure per l’acquisizione delle notizie anamnestiche ed epidemiologiche, finalizzate a rintracciare i contatti stretti.





Il bollettino epidemiologico Regione Puglia 11.8.2020 è disponibile al link: http://rpu.gl/csRBR





La mappa del contagio





L’analisi della mappa della diffusione del Coronavirus in provincia vede Cutrofiano tornare nella lista dei paesi con positività. Il range è quello tra 1 e 5 casi.





Spiccano invece Lecce e Surbo con una colorazione da zona rossa: tra 21 e 50 casi. Mentre per Lecce il dato trova riscontro nei numeri, per Surbo dovrebbe trattarsi di un errore di colorazione della mappa, essendo il territorio surbino completamente circondato ed inglobato da quello di Lecce e non avendo nel tempo, il paese, avuto focolai tali da ricondursi ad un tale indice di contagio.





Resta invariata la situazione negli altri Comuni.






Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus