Gegè Telesforo, la grande musica nel Salento

Nell’ambito delle celebrazioni del secentenario della dimora storica Torre del Parco a Lecce, questa ser,a dalle ore 20,30, si terrà il concerto del Gegè Telesforo Quartet dal titolo “Soundz for Children”.

Nominato nel 2017 “Goodwill Ambassador Unicef” per il suo impegno artistico a favore di tutti i “Bambini in pericolo”, una delle più significative campagne dell’Unicef, Telesforo da vita al live  “Soundz for Children”.

La dimora storica Torre del Parco

Per la tappa leccese del tour Telesforo si esibirà in quartetto con alcuni tra i musicisti più affermati della scena italiana: il bassista Daniele Sorrentino, il pianista Domenico Sanna e il batterista Michele Santoleri. Il programma alternerà brani tratti dai dischi di Telesforo a note cover internazionali, arrangiate dalla band in chiave jazz e soul.

GeGè Telesforo, è oggi riconosciuto nel mondo come uno degli ultimi artefici ed innovatori dello scat, “l’unico artista italiano che si possa fregiare del titolo di Groove Master”.

Cantante, percussionista, polistrumentista, Producer e A&R dell’etichetta Groove Master Edition, ma anche giornalista, entertainer, autore e conduttore radiotelevisivo, GeGè Telesforo, nato a Foggia nel 1961, rappresenta una figura professionale dai mille contorni, e dalle altrettante sfumature. Ma il minimo comune denominatore delle sue molteplici attività è la musica, anzi, la buona musica, cui il nostro dedica, da 35 anni, ogni sforzo.

L’evento è organizzato in collaborazione con l’etichetta Workin’ Label per la direzione artistica di Irene Scardia.

Per informazioni e prenotazioni tel 0832. 347694 – email info@torredelparco.com

GEGÈ TELESFORO

Nato artisticamente con Renzo Arbore che ne ha scoperto le incredibili doti vocali, Telesforo ha saputo, nel corso degli anni, individuare un proprio progetto di ricerca, che ha il suo nodo centrale nello scat , ovvero I’improvvisazione vocale. Vince i Jazzit Award per 8 anni consecutivi (dal 2010 al 2017) come miglior voce maschile coronando un periodo importante caratterizzato da un numero incredibile di concerti e dalla prestigiosa partecipazione alla rassegna “The Best of Italian Jazz in Shanghai” in Cina, a rappresentare l’arte e la cultura italiana nel mondo.

Cultore della musica nera, polistrumentista, compositore, ma anche produttore discografico, conduttore radiotelevisivo ed entertainer di grande talento, GeGè Telesforo è da sempre un artista poliedrico, e soprattutto un vocalist raffinato, innovatore della tecnica “scat”, capace di tenere testa a mostri sacri del jazz come Jon Hendricks, Dizzy Gillespie, Ben Sidran, Phil Woods, Mike Mainieri, Clark Terry, DeeDee Bridgewater, Bob Berg,

Dalla seconda metà degli anni ‘90, dopo il periodo di lavoro svolto in studio a Minneapolis con i musicisti della New Power Generation di Prince, la sua ricerca musicale si è indirizzata sul versante di un funk aggressivo e purissimo, in cui gli elementi jazzistici e improvvisativi si saldano a una rigorosa ed infallibile concezione ritmica dominata dal “groove”.

Nelle sue band hanno militato alcuni fra i più quotati musicisti italiani: Roberto Gatto, Danilo Rea, Antonio Faraò, Marco Rinalduzzi, Enzo Pietropaoli, Rita Marcotulli, Marco Tamburini, i Deidda Brothers, Rossana Casale, Agostino Marangolo, Fabio Zeppetella, Max Bottini e debuttato giovani talenti come Giorgia, Stefano Di Battista.

Memorabili i duetti vocali e le collaborazioni discografiche con Dizzy Gillespie e Tony Scott, Bob Berg, Jon Hendricks e Clark Terry, DeeDee Bridgewater.

Tags:


Commenti

commenti