Lecce: giudice suicida

Si è tolta la vita Angelo Pieroni, 70 anni, giudice in pensione.

Ben conosciuto da tutti negli ambienti del Palazzo di Giustizia di viale De Pietro, la notizia ha destato sconcerto collettivo per chi lo aveva conosciuto come un uomo solare oltre che di cultura.

Invece pare ad indurlo a farla finita con un colpo di pistola siano state motivazioni ricadenti nell’ambito familiare e personale. Qualcuno ha parlato di dramma della solitudine.

La salma del giudica è già stata sistemata presso la camera mortuaria dell’Ospedale “Vito Fazzi” di Lecce, in attesa dell’esame autoptico richiesto dal Pubblico Ministero, Paola Guglielmi, prima di riconsegnare il corpo alla famiglia per i funerali.

Tags:


Commenti

commenti