Vaste: in 100 dalla Sicilia per incontro su fede e turismo

Un’ulteriore occasione per rafforzare i già saldi rapporti tra le comunità di Vaste (Poggiardo) e dei Comuni siciliani di Adrano, Carlentini, Forza D’Agrò, Frazzanò, Lentini, Mirto, Paternò, San Fratello, Sant’Alfio, Trecastagni legati dalla comune devozione ai SS.Martiri Alfio, Filadelfo e Cirino è quella che si prospetta domenica 11 novembre a Vaste con l’incontro di spiritualità e fraternità organizzato dall’Amministrazione Comunale in collaborazione con Associazione Accoglienza Devoti SS. Martiri Vaste e la Parrocchia Maria Ss. delle Grazie Vaste.

L’incontro di domenica 11 fa parte di un ciclo di appuntamenti e di iniziative avviato subito dopo la sigla del protocollo di intesa, avvenuta nel 2008, tra i Comuni e le Associazioni e Confraternite religiose, accomunati dalla venerazione dei SS. Santi Martiri Alfio, Filadelfo e Cirino, nati a Vaste e martirizzati a Lentini, in provincia di Siracusa.

Il tema della spiritualità non sarà però il solo ad essere affrontato. Come nei precedenti appuntamenti, e come del resto previsto nel protocollo di intesa siglato, si parlerà anche di turismo religioso e delle iniziative in grado di sfruttarne le potenzialità esistenti.

Si apre domenica mattina, alle 10, quando, dopo essere state accolte, le delegazioni saranno portate in visita ai luoghi dei Santi e ai beni culturali di Poggiardo e Vaste.

Il convegno si terrà alle 16, nel salone parrocchiale in piazza Dante e,dopo i saluti i saluti del Pres. dell’Ass. Acc. Dev. SS. Martiri Lucio Sergi e del sindaco Giuseppe Colafati, vedrà gli interventi di  Don Rocco Alba parroco di Vaste; del prof. Filippo Cerfeda, studioso Arte Sacra; di Salvatore Troianini, Presidente Confederazioni Confraternite; del Sac. Don Alfio Torrisi, Responsabile Santuario di Trecastagni. Seguiranno i saluti e le testimonianze dei Sindaci dei rappresentanti intervenuti.

Chiudono il programma come di consueto alle ore 18 la processione con le reliquie dei Santi e a seguire la celebrazione Eucaristica.

Quello di sviluppare forme di turismo religioso”, afferma il Sindaco di Poggiardo Giuseppe Colafati, “è uno degli obiettivi principali contenuti nel protocollo di intesa sottoscritto con gli amici siciliani che, unitamente alla comune devozione per i SS. Santi Martiri, unisce profondamente le nostre comunità nella ricerca di una condivisa visione di crescita culturale, sociale ed economica. Al turismo religioso abbiamo da sempre riconosciuto infatti notevoli potenzialità ancora inespresse a cui si accompagna la consapevolezza della grande opportunità di sviluppo che i nostri territori con la loro ricchezza di luoghi di culto possono avere. Da ciò pertanto il nostro impegno a promuovere e incrementare le politiche e le azioni in questo settore con l’obiettivo comune di valorizzare il cospicuo patrimonio culturale esistente, contribuendo, al contempo, allo sviluppo sociale ed economico del territorio.


Commenti

commenti