Connect with us

Appuntamenti

Salento in tv: arriva la puntata di Sereno Variabile

Osvaldo Bevilacqua accompagna gli spettatori di Raidue alla scoperta della Terra d’Arneo

Pubblicato

il

Il Salento nuovamente protagonista di Sereno Variabile, la popolare trasmissione di viaggi e turismo di Rai2 condotta da Osvaldo Bevilacqua.

Un viaggio emozionale alla scoperta di luoghi, sapori, tradizioni della Terra d’Arneo, che può contare su numerosi attrattori di rilevanza naturalistica, culturale, spirituale, oltre che luogo di produzioni enogastronomiche d’eccellenza.

La puntata, promossa e commissionata dal GAL Terra d’Arneo andrà in onda sabato 26 settembre alle ore 17.10 su Rai2.

sereno variabileLa cartolina di apertura è affidata alla presentazione dell’anima rurale di questo territorio, sospeso tra terra e mare, e quindi al tradizionale rito della vendemmia settembrina. Alla ricerca di curiosità, il noto conduttore visiterà un frantoio ipogeo, preziosa opera di archeologia industriale, e sarà poi ospite di una masseria didattica, dove ogni giorno bambini e ragazzi si confrontano con le antiche lavorazioni artigianali. Il tour procede con una tappa negli affascinanti centri storici dei comuni dell’entroterra, per esaltarne le bellezze architettoniche e per scoprire le tradizioni religiose e popolari, fortemente radicate nella cultura locale. Qui l’incontro con alcuni personaggi locali ci fornirà numerosi spunti per una vacanza anche fuori stagione.

Per non tralasciare l’enorme patrimonio naturistico e culturale che si sviluppa lungo le nostre coste, la sosta presso una torre costiera di recente ristrutturazione adibita a sede museale. Si ritorna poi nel contesto rurale per visitare una villa-masseria che alla bellezza architettonica associa una eccellente produzione di prodotti caseari. A completare il ricco programma delle riprese, la visita ad una raffinata residenza agrituristica e la presentazione di piatti tipici a base di prodotti di terra e di mare a cura di docenti e alunni dell’Istituto alberghiero.

SERENO variabileA chiudere questo viaggio ideale si torna a parlare di vino, fiore all’occhiello di una produzione che annovera ben cinque DOC e alcuni dei vitigni più famosi a livello mondiale. Tra le testimonianze più preziose di questa antica tradizione, gli oggetti conservati all’interno dei tre musei del vino di Terra d’Arneo.

 “Abbiamo affidato ancora una volta il racconto del nostro territorio ad una delle più longeve e fortunate trasmissioni televisive del settore turismo, certi che l’immagine della Terra d’Arneo e di tutti i suoi nove comuni sarà adeguatamente veicolata sul piccolo schermo”, afferma Cosimo Durante, Presidente del GAL Terra d’Arneo,Gli occhi sono puntati sulle nostre eccellenze, su un’offerta territoriale di qualità ma spesso frammentaria che ha bisogno di essere conosciuta e messa a sistema”,  continua Durante. “Infine, ma non ultimo, è importante dare contezza dei risultati del nostro operato, supportare piccoli e grandi imprenditori e tutte quelle realtà che lavorano per far crescere questo territorio facendo squadra e perseguendo obiettivi comuni”.   

Appuntamenti

Pinuccio da Striscia la Notizia a Miggiano

Nell’ambito della rassegna letteraria “Miggiano si Libra”, sabato 24, alle 21

Pubblicato

il

Sabato 24 agosto, alle 21,oo, in via Roma, a Miggiano, nell’ambito della rassegna letteraria “Miggiano si Libra”, va in scena Pinuccio, di Striscia la Notizia.

Pinuccio, all’anagrafe Alessio Giannone, laureto in legge, attore e regista è diventato famoso grazie alla vetrina di Striscia ed alle sue improbabili telefonate che imperversano sul web e vengono spesso usate dalle trasmissioni televisive nei talk politici.

Divertimento assicurato per quanti vogliono trascorrere una serata all’insegna della satira pungente ed in allegria.

Continua a Leggere

Appuntamenti

De Santis: “Pienone negli alberghi per la Notte della Taranta”

Pubblicato

il

Come riportato da “Il Sole 24 ore”, il presidente di Federalberghi Lecce Raffaele De Santis ha evidenziato che si registra il tutto esaurito nelle strutture alberghiere del Salento nella settimana del Concertone de La Notte della Taranta.

Secondo i dati fornit, infatti, dal 19 al 25 agosto c’è un aumento di prenotazioni nelle strutture ricettive  salentine. “Questo dato, spiega Raffaele De Santis presidente di  Federalberghi Lecce, è parzialmente in controtendenza rispetto alla lieve flessione di richiesta turistica che si è registrata quest’anno nel periodo estivo. Non solo pienone dunque nella settimana clou dell’evento di Melpignano,  ma anche un nuovo dato che riguarda i turisti stranieri. Oltre alle consuete presenze dall’Europa e in particolare da Francia e Germania, nel 2019  aumentano le presenze da America, Australia e Cina”.

Il dato complessivo conferma quanto già evidenziato dal rapporto realizzato da CISET (Centro internazionale di studi sull’economia turistica) insieme a Confcommercio Iatlia e Agis: “Gli effetti della Notte della Taranta sulla ricettività sono quindi percepiti soprattutto nell’appuntamento del concertone finale, che è segnalato da quasi la metà degli operatori del Salento come ragione di aumento delle prenotazioni”.

Dallo stesso rapporto emerge che in ciascuna edizione, a partire da una spesa diretta dei visitatori sul territorio pari a 16,8 milioni € (di cui 13 milioni nei servizi), si generano 6 milioni € di valore aggiunto nel territorio. A fronte di un budget di circa 1,2 milioni di Euro speso nell’organizzazione di ciascuna edizione, ogni euro investito nell’evento produce 14 Euro di spesa dei visitatori, per 5 Euro di valore aggiunto.

Spesa degli spettatori in loco: € 16,8 milioni totale, di cui € 13,4 milioni per servizi; € 3,4 milioni per beni

Valore aggiunto prodotto dalla spesa degli spettatori in loco: € 6,3 milioni totale; € 5,8 milioni per servizi e € 540 mila per beni.

Cecilia Leo

Continua a Leggere

Appuntamenti

“Tre donne e un Vescovo” a Montesano

Appuntamento a Palazzo Bitonti col giornalista Zavattaro

Pubblicato

il

Decimo appuntamento con Palazzo d’autore a Montesano Salentino, sabato 24 agosto, ore 21.00, con Fabio Zavattaro, autore del libro “Tre donne e un Vescovo”.
Giornalista Vaticanista, Zavattaro è stato il giornalista italiano (Avvenire – RAI) più a contatto con la Santa Sede durante gli ultimi anni di pontificato di Papa Giovanni Paolo II, così come per il conclave successivo, che nel 2005 ha visto l’elezione al soglio di Pietro del Cardinale Joseph Ratzinger (Benedetto XVI); tutt’ora impegnato nel pontificato di Papa Francesco. Autore e regista di molti documentari e di saggi letterari.
Interverranno il Nunzio Apostolico nella Repubblica Araba d’Egitto, nonché delegato presso l’Organizzazione della Lega degli Stati Arabi, Mons. Bruno Musarò, e il Vescovo della Diocesi di Ugento – Santa Maria di Leuca, Mons. Vito Angiuli.

L’appuntamento si terrà in piazza IV novembre presso palazzo Bitonti.

Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus