Connect with us

Cronaca

Fugge dal negozio con addosso giubbotto rubato

Esce dal camerino con capo d’abbigliamento nascosto sotto la giacca: la commessa lo insegue e i carabinieri lo fermano

Pubblicato

il

Arresto a Tricase nel pomeriggio di giovedì.

Un uomo di Miggiano, Donatello De Santis, è stato fermato dai carabinieri con l’accusa di tentata rapina impropria. Il 42enne si era reso protagonista di un particolare siparietto in un negozio di abbigliamento nel centro tricasino: all’ora di pranzo di giovedì, entrato nell’esercizio commerciale, De Santis ha chiesto alla commessa, sorella del titolare, di provare due giubbotti nel camerino.

Donatello De Santis

Donatello De Santis

Anziché tornare dalla prova con entrambi i giubbotti in mano, però, il 42enne ne ha restituito solo uno. La commessa, già insospettita dell’insolita richiesta di provare i giubbotti nel camerino e non davanti allo specchio, avvicinatasi  al giovane miggianese si è subito accorta che l’uomo stava cercando di nasconderne uno indossandolo sotto alla sua giacca.

Vistosi scoperto, De Santis si è fiondato fuori dal negozio, prontamente inseguito dalla commessa che dopo pochi metri gli si è parata davanti, beccandosi uno spintone.

La scena ha attirato l’attenzione di una pattuglia dei carabinieri di Tricase che, intervenendo immediatamente, ha bloccato il 42enne con ancora indosso il capo d’abbigliamento rubato.

L’uomo, che già nelle scorse settimane era stato deferito per reati contro il patrimonio, è stato tratto in arresto e tradotto presso il proprio domicilio agli arresti come disposto dalla Procura. Alla coraggiosa commessa è stato restituito il giubbotto, dal valore di circa 70 euro.

Cronaca

Schianto e ribaltamento, paura all’incrocio

Impatto tra Punto e Panda, quest’ultima finisce a ruote per aria: nessuna grave conseguenza per i coinvolti

Pubblicato

il

Il botto ed il cappottamento, tutto in pochi spaventosi attimi.

È accaduto ieri sera dopo le 20 all’altezza di un incrocio, tra Melendugno e Borgagne.

Coinvolte una Fiat Punto ed una Fiat Panda. Quest’ultima ha finito per ribaltarsi sull’asfalto, rimanendo adagiata sul tettuccio.

118 e vigili del fuoco hanno raggiunto il punto dell’incidente assieme alle forze dell’ordine.

Per fortuna per i coinvolti nessuna ferita grave.

(foto da pagina Facebook “Melendugno.net)

Continua a Leggere

Cronaca

Ennesimo incidente: muore scooterista

Impatto violentissimo contro auto sulla via per il mare

Pubblicato

il

Non c’è tregua sulle strade del Salento. Quello degli incidenti sembra un bollettino di guerra.

Ennesimo sinistro nelle scorse ore. Stavolta sulla Veglie-Porto Cesareo.

Lo scontro ha coinvolto un’Audi ed uno scooter. L’uomo alla guida del mezzo a due ruote, un 67enne, ha perso la vita. Vani i soccorsi.

Il motociclo è praticamente maciullato. Non ci sarebbero altri feriti.

Continua a Leggere

Andrano

Con l’auto contro il muro: 29enne in ospedale

Tremendo impatto nei pressi del cimitero di Andrano per ragazzo solo alla guida della sua vettura

Pubblicato

il

Era da solo alla guida della sua Punto, probabilmente di ritorno a casa, quando ne ha perso il controllo ed è finito contro il muro.

Questa notte, attorno alle 3, un ragazzo di 29 anni, di Andrano, si è schiantato contro una villetta, nei pressi del cimitero del suo paese.

La violenza dell’impatto ha accartocciato le lamiere della vettura, andata completamente distrutta, ed ha finito per imprigionare il giovane nell’abitacolo.

I vigili del fuoco del Distaccamento di Tricase sono intervenuti per estrarlo da quel che resta della Punto e consegnarlo al 118. Immediata la corsa in ospedale, dove il ragazzo si trova tuttora. Ha riportato varie fratture ma non sarebbe in pericolo di vita.

Da chiarire le cause dell’incidente. Non è esclusa l’ipotesi colpo di sonno.

Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus