Rifiuti: si apre la nuova era del “porta a porta”

Il problema dei rifiuti è divenuto oggigiorno sempre più preoccupante. I nostri quartieri risultano invasi dall’immondizia, lasciando ai visitatori un’immagine lurida e degradata delle nostre città. Per non parlare delle ripercussioni negative sulla nostra salute.

Il problema è ormai endemico e deriva non solamente dall’inciviltà di alcuni cittadini, incuranti del rispetto dei luoghi e dell’ambiente, ma anche dai mezzi insufficienti e dalle difficoltà organizzative dei Comuni.

Per questi motivi, è stato salutato con entusiasmo il cambio di rotta promosso di recente da diversi Paesi del sud Salento. Infatti, a partire dal 2 aprile, la gestione dei rifiuti nei Comuni di Alessano, Castrignano del Capo, Corsano, Gagliano del Capo, Morciano di Leuca, Patù, Salve, Tiggiano e Tricase, sarà affidata ad una nuova società: l’A.T.I. Gial Plast Srl – Bianco Igiene Ambientale Srl, che si è aggiudicata l’appalto lo scorso 27 marzo.

Cos’è la l’A.T.I. Gial Plast Srl – Bianco Igiene Ambientale Srl?

La società, già operativa in 30 comuni Pugliesi,  prevede metodi innovativi ed efficaci per la raccolta differenziata,  nel rispetto dei programmi  “Europa 2020” che caratterizzeranno i prossimi anni di evoluzione dell’Unione Europea.  La Gial Plast si impegna inoltre a livello locale, mediante un nuovo modello di gestione dei beni, dalla loro produzione fino al loro riciclo e recupero finale, transitando per il consumo consapevole a livello di singolo e di comunità.

Analizziamo, nello specifico, alcuni aspetti del nuovo servizio.

Dove sarà possibile reperire il materiale per la raccolta?

I contenitori per la nuova differenziata, insieme al calendario di raccolta ed altro materiale informativo, potranno essere ritirati dalle ore 09:00 alle ore 13:00 e dalle ore 16:00 alle ore 18:00 presso:

Alessano                            Piazza Don Tonino Bello, 17 (Sala Convegni del Comune)

Castrignano del Capo  Piazza Indipendenza 16,

Piazza Savoia angolo Via IV Novembre (Santa Maria di  Leuca)

Prolungamento Via G. Panzera – SP305 Presso Ex Edificio Scolastico (Giuliano)

Corsano                             Via Campania (Centro Polivalente)

Gagliano del Capo        Piazzetta Maria Luisa de Marillac (Centro diurno Polivalente, entrata posteriore)

Morciano di Leuca       Piazza Berlinguer (Barbarano del Capo)

Patù                                     Via Giuseppe Romano, 5

Salve                                   Via P.P. Cardone (Sala Convegni del Comune)

Tiggiano                            Via 11 Settembre

Tricase                               Via Vittorio Emanuele II, 21

Il kit messo a disposizione dalla società, una volta ritirato, dovrà essere conservato fino all’avvio del nuovo servizio di igiene urbana, la cui data sarà comunicata successivamente.

Cosa cambia rispetto a prima?

Innanzitutto ci sarà meno ingombro nelle nostre abitazioni e maggiore controllo. I contenitori messi a disposizione saranno ergonomici ed impilabili, consentendo la riduzione dei volumi, e saranno inoltre dotati di RFID (acronimo per Radio-Frequency Identification), un dispositivo identificativo della singola utenza e della singola raccolta, in modo da individuare immediatamente chi non rispetta le regole per la differenziata.

Sarà consegnato, in aggiunta, un kit sottolavello composto da mini-pattumiere che permetterà di separare a monte i rifiuti prodotti. Inoltre, verrà data attenzione per la prima volta ai rifiuti organici. Fino ad ora,infatti, per molti dei Comuni coinvolti, l’organico è sempre stato conferito assieme all’indifferenziato. Ciò ha comportato un inutile spreco di risorse, dal momento che i due tipi di spazzatura hanno tempi di decomposizione totalmente differenti. Per quelle abitazioni che sono dotate di giardino o campagna, poi,  sarà possibile richiedere gratuitamente la compostiera domestica, inviando apposita domanda attraverso il modulo scaricabile sul sito Internet www.arolecce8.it.

Si potrà continuare a richiedere il ritiro di rifiuti ingombrati a domicilio?

Si e sarà più facile In particolare per potersi disfare di apparecchiature elettriche ed elettroniche, sfalci e potature ma anche pannolini e pannoloni, oltre a poterlo fare in modo autonomo presso l’Eco Centro, sarà possibile richiedere il ritiro porta a porta prenotandolo anticipatamene, attraverso la modalità che si ritiene più comoda: compilando un form sul sitoweb della società(www.arolecce8.it), chiamando il numero verde 800 30 33 33 per i Comuni di Alessano, Morciano di Leuca, Salve, Tiggiano e  Tricase 800 363 623 (per i Comuni di Corsano, Castrignano del Capo, Gagliano del Capo e Patù), oppure tramite WhatsApp : 370 1037842 (per i Comuni di Alessano, Morciano di Leuca, Salve, Tiggiano e  Tricase 345 3411504 per i Comuni di Corsano, Castrignano del Capo, Gagliano del Capo e Patù)

Per chi avesse ancora dubbi?

Oltre al classico materiale informativo cartaceo, fornito agli utenti, sarà possibile comunicare direttamente con il Gestore del servizio. Saranno infatti messi a disposizione appositi canali di comunicazione continuamente implementati con articoli, video, comunicati e avvisi. In caso di perplessità, dunque, sarà possibile ottenere chiarimenti con un semplice click.

L’ambiente è un bene prezioso. L’auspicio è che questi importanti cambiamenti vadano di pari passo con lo sviluppo di un rinnovato senso civico dei cittadini. A giovarne saremmo tutti, l’immagine del nostro paese, la salubrità dell’ambiente e di conseguenza la qualità della nostra vita.

Tags:


Commenti

commenti