Alticci al volante: quattro patenti ritirate

Nella nottata tra il 30 ed il 31 gennaio i Carabinieri della Compagnia di Gallipoli sono stati impegnati su tutto il territorio di loro competenza, con un capillare servizio coordinato a largo raggio. Sono stati eseguiti controlli principalmente finalizzati a contrastare il perpetrarsi di reati contro il patrimonio, nonché il fenomeno della guida in stato di ebbrezza. All’attività di controllo hanno partecipato pattuglie della dipendente aliquota radiomobile, nonché militari della tenenza di Copertino e delle stazioni di Alezio, Nardò, Cutrofiano ed Aradeo, per un totale di 16 militari e 6 automezzi, coordinati dal comandante di compagnia Cap. Michele Maselli. Il dispositivo é stato dispiegato principalmente nelle aree cittadine e periferiche di Gallipoli, Alezio, Aradeo, Cutrofiano, Copertino e Nardò.

Due persone sono state deferite in stato di libertà per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Si tratta di A.L., 24enne torinese, trovato, a seguito del controllo, in possesso di 8 grammi di marijuana e di una dose di MDMA, e di A.C., 30enne di Cutrofiano che, fermato dai militari per un controllo e mostratosi particolarmente nervoso, é stato immediatamente perquisito. Oltre 45 grammi di marijuana suddivisa in dosi, sono stati rinvenuti nell’autovettura. A seguito della perquisizione domiciliare, sono stati trovati un bilancino di precisione e dei semi di canapa ancora da piantare.

Ad un controllo della circolazione stradale é stato poi fermato, alla guida di una Fiat 500 risultata rubata: P.P., 39enne di Copertino. Perquisito, é stato trovato in possesso di una dose di marijuana, di un proiettile cal. 45 e, nella sua abitazione, di un coltello a scatto e tre a serramanico. È stato immediatamente denunciato a piede libero per ricettazione e detenzione abusiva di arma bianca.

Durante un servizio di pattuglia sono stati poi fermati R.P. e S.P., fratelli di Neviano, trovati vicino ad una catasta di legna in un terreno agricolo non di loro proprietà e quindi denunciati per tentato furto.

L.B., 55enne di Gallipoli, é stato invece trovato intento ad asportare benzina da un autocarro parcheggiato sulla strada. Fermato e perquisito, nella sua autovettura sono state trovate altre tre taniche già colme di carburante. Dovrà rispondere dell’accusa di furto.

L.F.D., 32enne di Copertino è stato denunciato per aver rubato un portafoglio contenente oltre 300 euro. L’uomo, gestore di un circolo privato, si é accorto che uno dei clienti aveva lasciato appoggiato sul tavolo il suo portafoglio e, approfittando di un momento di distrazione, glielo aveva sottratto. Accortosi del furto, una volta uscito dal locale, la vittima ha chiamato i Carabinieri che, intervenuti sul posto, hanno rinvenuto in un cassetto il portafoglio.

Il servizio a largo raggio attuato nella nottata ha altresì visto i militari impegnati nel contrasto alla guida in stato di ebbrezza. Per quattro automobilisti è scattato la denuncia per stato di ebbrezza per l’alto tasso alcolemico presente nel sangue, comunque superiore alla soglia minima di 0,50 g/l. In un caso si sono raggiunti addirittura i 2,27 g/l, quindi quasi quattro volte superiore alla soglia minima. Quattro le patenti ritirate, oltre 10 le contravvenzioni al codice della strada elevate, per violazioni che vanno dalla guida senza cinture di sicurezza all’uso del telefono cellulare alla guida. Oltre 50 i punti tolti alle patenti dei malcapitati guidatori. In un caso una persona di Alezio, G.B., 20enne, è stato trovato alla guida dell’autovettura privo della patente di guida mai conseguita: è stato immediatamente denunciato per guida senza patente. A Galatina un’autovettura si è ribaltata per cause ancora da chiarire. Giunti sul posto, i Carabinieri della locale Stazione hanno verificato che l’automobilista alla guida, F.R., 26enne di Nardò, era leggermente ferito e, per sicurezza, chiamata l’ambulanza, ne hanno disposto il trasferimento al pronto soccorso. Verificata anche la presenza di una bottiglia di birra aperta all’interno dell’autovettura. I Carabinieri si sono dunque recati in ospedale per richiedere ai sanitari di effettuare i dovuti accertamenti sulla conducente, ma la signora, venuta a conoscenza di ciò, ha preferito interrompere le medicazioni ed andarsene dall’ospedale per non eseguire i controlli. È stata quindi denunciata per iil rifiuto di sottoporsi agli accertamenti sul tasso alcolemico. Dodici i segnalati alla Prefettura per uso non terapeutico di sostanze stupefacenti. Si tratta per lo più di ragazzi trovati in possesso di sostanze stupefacenti, soprattutto marijuana. In un paio di occasioni i giovani assuntori avevano cercato di occultare la sostanza illecita. In un caso, infatti, i Carabinieri hanno rinvenuto la dose di marijuana in un pacchetto di sigarette nascosto in una tasca ricavata sotto al sedile di guida; mentre, in un altro caso, la droga é stata trovata sotto al pomo del cambio, abilmente occultata.


Commenti

commenti