Connect with us

News & Salento

Le domande per gli incentivi sui vigneti nel Salento

Pubblicato

il

Confagricoltura Lecce rende noto che scadono il 15 gennaio 2010 i termini per la presentazione delle domande di contributo per la ristrutturazione e riconversione dei vigneti relativamente alla campagna 2009/2010. La Giunta regionale, con delibera n. 2493/2009, ha infatti approvato il nuovo Piano di ristrutturazione e riconversione dei vigneti, modificando le disposizioni regionali emanate con precedente provvedimento. Gli interventi ammissibili al finanziamento sono: riconversione varietale; ristrutturazione e adeguamento del vigneto.

I vigneti oggetti del Piano devono essere ubicati nelle aree delimitate dai disciplinari di produzione dei vini a denominazione di origine controllata (DOC e DOCG) e dei vini a indicazione geografica tipica (IGT), una volta ristrutturati e riconvertiti dovranno essere iscritti negli Albi DOC e/o negli Elenchi delle vigne IGT. Possono beneficiare degli aiuti: imprenditori agricoli singoli e associati; associazioni di produttori vitivinicoli riconosciute: cooperative agricole; società agricole di persone o di capitali; Consorzi di tutela di vini DOC e IGT riconosciuti.

La superficie minima oggetto degli interventi di ristrutturazione e riconversione ammessa al beneficio è fissata a 0,5 ettari. “Si tratta, in tempi di chiara difficoltà economica”, spiega il dottor Antonio Stea di Confagricoltura Lecce, “di un’opportunità che le nostre imprese devono cogliere nell’ ambito del settore vitivinicolo talentino. E’ un’azione volta ad una ristrutturazione lungo una parte della filiera vitivinicola, partendo come giusto che sia, dalla coltivazione in pieno campo, al fine di  ottenere una qualità economica dettata da costi di produzione inferiori della materia prima (uve) derivanti dalla ristrutturazione. I nostri uffici e tecnici sono a disposizione per ulteriori informazioni e li ove fosse possibile istruire la relativa domanda di aiuto”.

Continua a Leggere

News & Salento

Malore in riva al mare: paura per turista

Sirene spiegate a Porto Miggiano: necessario un doppio intervento, di 115 e 118, per salvare un bagnante

Pubblicato

il

Pomeriggio movimentato in riva al mare a Santa Cesarea Terme.

Nella gettonata località di Porto Miggiano un turista è stato colto da un malore nelle acque in prossimità dell’imboccatura del porticciolo.

Attorno alle 17e30 i presenti hanno immediatamente richiesto l’intervento di una ambulanza, accorsa sul posto col sostegno del 115. Per recuperare il malcapitato è stato infatti necessario l’intervento dei vigili del fuoco, giunti dal Distaccamento di Tricase. Questi, hanno poi consegnato l’uomo ai sanitari del 118 che hanno ultimato le procedure di soccorso e scongiurato il peggio.

Fortunatamente il pronto intervento dei soccorritori ha riportato in breve la situazione alla normalità.

Continua a Leggere

News & Salento

Estorce denaro alla madre e morde carabiniere

Dopo aver aggredito la mamma 63enne, un 27enne di Corsano si oppone ad un carabiniere azzannandolo: arrestato

Pubblicato

il

Si avventa contro la madre prima e contro un carabiniere poi: finisce in manette un 27enne di Corsano, Giacomo Augusto Spinola.

Il ragazzo aveva aggredito più volte la madre 63enne, rea di non avergli consegnato del denaro contante. Più volte il giovane aveva provato (ed era spesso anche riuscito) a spillarle dei soldi, finendo in più occasioni per aggredirla fisicamente e costringendo la donna a rivolgersi al pronto soccorso.

La triste vicenda si è conclusa con un tutt’altro che tranquillo intervento dei carabinieri. Alla vista degli uomini dell’Arma infatti Spinola non si è contenuto, balzando anzi addosso ad un militare e mordendolo ad un avambraccio.

Per il carabiniere nessuna conseguenza grave, se non la necessità di qualche medicazione. Per il 27enne invece è scattato l’arresto in flagranza di reato.

Continua a Leggere

Galatina

Monumento all’aviatore, firmata la convenzione

“Finalmente si realizza un sogno”, dichiara il Colonnello Alberto Surace

Pubblicato

il

Il presidente della Provincia di Lecce Stefano Minerva e il Comandante del 61º Stormo dell’Aeronautica Militare, Colonnello Alberto Surace, hanno firmato ieri a Palazzo Adorno a Lecce la convenzione che consentirà la realizzazione di un Monumento all’Aviatore all’interno della rotatoria ubicata lungo la strada provinciale 362 Lecce-Galatina, all’intersezione con il Viale dell’Aeronautica, nonché la cura e la manutenzione delle aiuole isole spartitraffico e centrale presenti in quella sede.

Finalmente si realizza un sogno”, dichiara il Colonnello Alberto Surace. “La base aerea di Galatina, e parlo anche a nome di chi mi ha preceduto, ha accolto l’iniziativa della Provincia con grande entusiasmo e soddisfazione, vorrei dire anche con un pizzico di orgoglio: ogni volta infatti che un simbolo dell’Aeronautica Militare trova collocazione tra la gente è per tutti noi un’occasione per dare risalto alla presenza della base aerea sul territorio salentino e consolidare i già eccellenti rapporti con i cittadini e le istituzioni locali”.

Il presidente Stefano Minerva sottolinea: “Con questo atto la Provincia di Lecce esprime tutta la sua gratitudine nei confronti dell’Aeronautica Militare per il lavoro quotidiano che svolge. Il Monumento all’Aviatore sarà proprio questo: il simbolo del legame fra i cittadini del Salento e uno dei centri di addestramento e di eccellenza più importanti  del mondo”.

Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus