Connect with us

Miggiano

A “miggianosilibra” la psicologa Bruzzone e il “Caso Scazzi”

Prosegue la rassegna culturale del Comune di Miggiano, “miggianosilibra”, sabato 25 febbraio, dalle 18, presso il Theatrum. La dott.ssa Roberta Bruzzone presenterà

Pubblicato

il

Prosegue la rassegna culturale del Comune di Miggiano, “miggianosilibra”, sabato 25 febbraio, dalle 18, presso il Theatrum. La dott.ssa Roberta Bruzzone presenterà il suo libro “Chi è l’assassino. Diario di una criminologa”. E nel salotto di “miggianosilibra” il “Caso Scazzi” diventa argomento di dibattito ed approfondimento. Dopo molti mesi, il parterre da “Porta a Porta”, costituito dai protagonisti indiscussi dell’evento d’attualità, tra i più drammatici degli ultimi tempi, si incontrano nelle loro rispettive ed avverse posizioni, in un evento mediatico di grande rilievo. Intervengono: avv. Luigi Rella, presidente Ordine degli Avvocati di Lecce e difensore di Cosima Serrano; avv. Daniele Galoppa, già difensore di Michele Misseri. Modererà Carlo Bollino, direttore de La Gazzetta del Mezzogiorno. Saranno presenti noti esponenti delle Istituzioni locali e l’evento è accreditato dall’Ordine degli Avvocati di Lecce quale “Evento formativo”.


Roberta Bruzzone è psicologa forense e criminologa, perfezionata in psicologia e psicopatologia forense e in scienze forensi. Esperta in psicologia investigativa, criminalistica, Bloodstain Pattern Analysis e Criminal Profiling. Svolge attività di consulente tecnico nell’ambito di procedimenti penali, civili e minorili, con ricostruzioni 3D della scena del crimine e criminodinamica, analisi di casi di omicidio “a pista fredda”, tecniche di accertamento di sospetto abuso sui minori, valutazione dell’attendibilità testimoniale e tecniche di interrogatorio. È presidente dell’Accademia Internazionale delle Scienze Forensi e docente accreditato presso gli istituti di formazione della Polizia di Stato e dell’Arma dei Carabinieri.


Come lavora, e ragiona, una criminologa? Quali tracce osserva sulla scena del delitto? Come conduce un interrogatorio? Da quali elementi risale al movente di un omicidio? Come ricostruisce il profilo dell’assassino? Come riconosce i tentativi di depistaggio? Roberta Bruzzone, criminologa, psicologa forense ed esperta di analisi e ricostruzione della scena del crimine, è stata consulente tecnico in alcuni degli episodi di cronaca nera più rilevanti degli ultimi anni, dalla strage di Erba all’omicidio di Sarah Scazzi. In questo libro ripercorre in prima persona tutte le tappe dei suoi casi più significativi: gli interrogatori, lo studio degli incartamenti, le analisi delle tracce sul luogo del delitto, i ragionamenti per entrare nella testa dell’assassino e risalire, passo dopo passo, al colpevole. I racconti della Bruzzone portano il lettore nel cuore delle dinamiche investigative più sofisticate, e negli anfratti più oscuri dell’animo umano. Pagine avvincenti come una puntata di “CSI” o un thriller investigativo. Ma tutte vere.

Un appuntamento al mese nel salotto di “miggianosilibra”: celebri autori presentano le loro novità editoriali e dialogano con personalità del mondo della politica e della società civile (docenti, magistrati, religiosi, professionisti, giornalisti, imprenditori).


Alessano

GAL Capo di Leuca: obiettivo raggiunto

La spesa pubblica complessiva sostenuta dal GAL Capo di Leuca è di oltre quattro milioni di euro, in linea con il 55% previsto nel Piano di Azione Locale in corso di attuazione. Il presidente Antonio Ciriolo: «Risultato eccellente»

Pubblicato

il

Il Gruppo di Azione Locale “Capo di Leuca” s.c. a r.l. comunica che il 31 dicembre scorso ha trasmesso alla Regione Puglia i risultati conseguiti in termini di utilizzo delle risorse finanziarie a valere sul Programma LEADER, la cui attuazione è coordinata dall’Assessorato all’Agricoltura della Regione Puglia. Dalle risultanze è emerso un dato importantissimo: il raggiungimento dell’obiettivo di spesa assegnato dalla Regione per l’attuazione del Programma LEADER. L’obiettivo per tutti i GAL pugliesi, per l’anno 2021, è stato fissato nel 55% della spesa (quota pubblica) prevista nel Piano di Azione Locale in corso di attuazione.

La spesa pubblica complessiva sostenuta dal GAL Capo di Leuca è di oltre quattro milioni di euro.

Un risultato degno di nota, ottenuto in un periodo difficile a causa della pandemia da virus COVID-19, che ha reso tutto particolarmente complicato, al cui conseguimento hanno contribuito i 22 Comuni dell’area di intervento del Programma LEADER: Alessano, Alliste, Casarano, Castrignano del Capo, Corsano, Gagliano del Capo, Matino, Melissano, Miggiano, Montesano Salentino, Morciano di Leuca, Patù, Presicce-Acquarica, Racale, Ruffano, Salve, Specchia, Taurisano, Taviano, Tiggiano, Tricase e Ugento e le aziende private che hanno presentato, nei termini fissati dal GAL, le relative domande di pagamento.

Per il Presidente del Consiglio di Amministrazione, Antonio Ciriolo (nella foto grande in alto insieme al direttore Giosuè Olla Atzeni) si tratta di «un risultato eccellente, del quale va dato merito a quanti operano per la crescita economica e sociale del comprensorio, rappresentata in primis dal Consiglio di Amministrazione e dalla struttura tecnica del GAL. Un ringraziamento particolare a tutte le componenti della società consortile, che ho l’onore di presiedere, dai colleghi del consiglio di amministrazione Giulio Sparascio (vice presidente), Gabriele Abaterusso, Adamo Fracasso e Fabrizio Arbace, alla struttura tecnica, guidata dal direttore Giosuè Olla Atzeni e composta dal vice direttore, Emiliano Cazzato, dalla responsabile dell’area tecnica, Arch. Sandra Branca, dagli animatori Maurizio Antonazzo, Cosimo Antonio Rizzo, Grazia Martella, Anna Casciaro e Massimiliano Nenni. Un impegno collegiale finalizzato, quotidianamente, al sostegno alle iniziative di sviluppo attuate dai Comuni e dagli operatori privati. La sintonia fra tutti i destinatari delle risorse LEADER e il GAL ha portato a questo importante risultato, che ci stimola a proseguire sulla strada intrapresa. Nei prossimi mesi la struttura operativa del GAL sarà impegnata ad assistere i beneficiari dei contributi nel completamento dei progetti ammessi a contributo e a programmare altre iniziative previste nella programmazione comunitaria, nazionale e regionale dei fondi destinati allo sviluppo del territorio di riferimento».

Continua a Leggere

Alessano

A scuola la danza è inclusiva

Il progetto dell’ A.S.D.C “Kitri Ballet” di Alessano vincitore del Bando della Regione Puglia “Sostegno alla qualificazione e innovazione del sistema associativo sportivo a livello regionale”

Pubblicato

il

Presentato, presso la sede dell’ A.S.D.C “Kitri Ballet” ad Alessano, il progetto “Danza Inclusiva nelle Scuole”, vincitore del Bando della Regione Puglia “Sostegno alla qualificazione e innovazione del sistema associativo sportivo a livello regionale” .

Oltre alla presidente dell’associazione “Kitri Ballet”, Lucia Alessia Ricchiuto e la vice presidente Mariangela Ricchiuto, hanno partecipato all’evento: il sindaco di Alessano, Osvaldo Stendardo; il sindaco di Tiggiano, Giacomo Cazzato; il presidente del consiglio comunale di Specchia, con delega alle Pari Opportunità, Federica Francesca Ricchiuto; l’assessore ai lavori pubblici di Corsano, Antonella De Masi; la dirigente scolastica dell’Istituto comprensivo Alessano-Specchia, Salvatora Accogli; Donato Melcarne, presidente dell’associazione Progetto Riesco di Alessano.

La presidente di “Kitri Ballet”, Lucia Alessia Ricchiuto, ha illustrato il progetto di danza inclusiva nelle scuole specificando il modo in cui le sei insegnanti si approcceranno a tutti i ragazzi e specificando che in queste classi ognuno avrà modo di esprimere sé stesso senza alcuna distinzione.

Il sindaco di Alessano, Osvaldo Stendardo, ha evidenziato l’importanza dell’inclusione e dell’integrazione nelle scuole ed ha lodato l’attività di Kitri Ballet divenuta ormai punto di riferimento nella realtà alessanese e dei paesi limitrofi.

Giacomo Cazzato, sindaco di Tiggiano, ha sottolineato il senso artistico della danza e di quanto per i ragazzi sia fondamentale l’arte e la cultura.

Anche Federica Francesca Ricchiuto, presidente del Consiglio Comunale di Specchia, ha sottolineato l’importanza dell’integrazione e dell’arte sin da piccoli e si è detta felice del fatto che questo progetto parta proprio nelle scuole specchiesi. L’assessore di Corsano, Antonella De Masi, è stata felice di conoscere la realtà associativa di Kitri Ballet e si è detta entusiasta del fatto che anche l’Istituto comprensivo di Corsano abbia aderito al progetto di danza inclusiva nelle scuole.

La Dirigente Scolastica dell’Istituto comprensivo Alessano – Specchia, Salvatora Accogli ha, a sua volta, evidenziato l’importanza dell’attività sportiva tra i ragazzi e dell’inclusione, motivo per cui crede molto in questo progetto.

Ha concluso gli interventi, Donato Melcarne, presidente dell’Associazione “Progetto Riesco” di Alessano, che ha evidenziato la necessità dei ragazzi diversamente abili di ottenere la propria autonomia e indipendenza e di sentirsi uguali agli altri.

Durante la conferenza stampa, tutti i relatori intervenuti hanno sottolineato il ruolo determinante dell’inclusione nelle scuole.

«Attraverso la danza siamo in grado di costruire modelli che riflettono onestamente la società, in cui tutte le persone possono essere coinvolte», ha evidenziato ancora Lucia Alessia Ricchiuto, «Le questioni di fisicità, di diverse capacità mentali, di modi unici di pensare e di essere nel mondo non sono realmente il problema. Il vero problema è che le persone si separano e vengono isolate dal mondo. Se sei vivo, puoi ballare. Ballare con persone diverse l’una dall’altra è una gioia ed un privilegio. Con la partecipazione al bando “Sostegno alla qualificazione e innovazione del sistema associativo sportivo a livello regionale”, pubblicato dalla Regione Puglia – Dipartimento Promozione della Salute – Sport per Tutti, è proprio questo privilegio che vogliamo trasmettere con il nostro progetto “Danza Inclusiva nelle Scuole”. L’Associazione Kitri Ballet, insieme all’Istituto Comprensivo Statale “Biagio Antonazzo” Corsano – Tiggiano e quello di Alessano – Specchia, andrà ad attuare questo progetto per dare valore al nostro sistema associativo, e in particolar modo, per sviluppare l’attività sportiva da svolgere all’interno degli istituti comprensivi».

“Kitri Ballet” nasce nel 2012 dalla collaborazione ormai consolidata di sei amiche e fin dall’inizio della sua attività, ha attuato progetti aventi come tematica la Danza Inclusiva. Le sei docenti della scuola di danza, inoltre, si sono specializzate principalmente nella differenziazione dei corsi, grazie allo studio ed ai loro continui aggiornamenti, possono offrire corsi di: Giocodanza, Propedeutica, Danza Classica, Modern Contemporary, Danza per Adulti, Hip Hop, Danza Aerea, Ginnastica Metodo Pilates e Ginnastica Posturale.

Continua a Leggere

Appuntamenti

Emozioni a Natale con Kirk Smith a Ugento, Miggiano e Ruffano

Nel corso delle tre serate si terrà una raccolta di generi alimentari, giocattoli e vestiario per aiutare famiglie con minori in difficoltà proprio nei tre paesi che ospitano i concerti.

Pubblicato

il

Emozioni a Natale con la voce di Kirk Smith a Ugento, Miggiano e Ruffano per l’undicesima edizione del mini festival itinerante organizzato dall’Officina degli Artisti di Taurisano, con la direzione artistica di Marco Puzzello.

Nato a Chicago, Illinois, Kirk proviene da una famiglia di musicisti, cantanti, insegnanti, pastori ed evangelisti.

Egli stesso è anche un ministro del Vangelo e conduce un ministero di sensibilizzazione (Powerhouse Ministries).

Vive con moglie e figli a Berlino, in Germania, dove è diventato famoso dopo aver partecipato a The Voice of Germany 2014.

Tre date, dunque, per il ritorno nel Salento del cantante soul/gospel, tra l’altro protagonista anche del tour europeo (tuttora in corso) del virtuoso pianista tricasino Roberto Esposito.

Kirk Smith si esibirà, insieme a Marco Puzzello e ad altri musicisti del calibro di Mauro Esposito, Francesco Pellizzari e Andrea Rossetti, al Palaozan Tiziano Manni di Ugento, questa sera, a partire dalle 20,30.

Domani, allo stesso orario, il concerto sarà ospitato dal Theatrum di Miggiano.

Ultima data infine, giovedì 9, sempre alle 20,30, al Teatro San Francesco di Ruffano.

Nel corso delle tre serate si terrà una raccolta di generi alimentari, giocattoli e vestiario per aiutare famiglie con minori in difficoltà proprio nei tre paesi che ospitano i concerti.

Ingresso gratuito e con green pass. Non è necessaria la prenotazione.

Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus