Salento d’amare… di corsa

Powered by WP Bannerize

Torna a disputarsi nel Salento il Campionato regionale pugliese di mezza maratona. Sarà Parabita, con la 18esima edizione del circuito “Salento d’Amare – IV memorial Pippi Leopizzi”, domenica 26 febbraio, a decretare il campione assoluto di Puglia sulla distanza dei 21,097 km.

Promozione importante per il lavoro dell’associazione Podistica Parabita e del presidente Antonio Leopizzi, alla quale il Comitato Fidal Puglia ha voluto assegnare l’organizzazione di un appuntamento importante come il master regionale.

parabitaAd annunciarlo è stato il Presidente di Federazione Giacomo Leone durante la conferenza stampa di presentazione della gara, alla quale sono intervenuti anche Sergio Perchia, presidente provinciale Fidal, Antonio Pascali, delegato provinciale Coni, Ottavio Andreani, maratoneta azzurro per le Fiamme Oro, e Raimondo Orsini, podista e preparatore atletico. Il tragitto, un percorso variegato ma senza troppe variazioni altimetriche che fanno sperare in ottime prestazioni tecniche, si snoderà tra uliveti e bellezze storiche di quattro comuni del Salento: Parabita, Tuglie, Alezio e Sannicola, attraversate da una colorata carica di energia e sano agonismo.

Tutti salentini anche i trofei realizzati ad hoc per i partecipanti e intarsiati su legno d’ulivo dal maestro ebanista Carlo Nicoletti. La Maratonina Salento d’Amare 2017, inoltre, rinnova ogni impegno sociale e culturale che l’ha portata ai vertici qualitativi delle gare di Puglia. Confermato il percorso parallelo di “Running e Walking to Rosa” (rete oncologica ematologica salentina), camminata veloce non competitiva i cui proventi saranno interamente devoluti all’associazione Angela Serra per la ricerca sul cancro.

Il Gruppo Podistica di Parabita

Il Gruppo Podistica di Parabita

La gara, poi, sarà dedicata per il quarto anno consecutivo alla memoria di Pippi Leopizzi, cui quest’anno si aggiunge un commosso ricordo di Antonio Orsini, podista parabitano scomparso di recente per un malore durante un allenamento. Al termine della gara, in suo onore, il gruppo degli Informatori medico scientifici di Lecce e provincia donerà all’associazione e alla città di Parabita un apparecchio defibrillatore.

L’appuntamento sportivo, patrocinato dalla Regione Puglia e dai Comuni di Parabita, Alezio, Sannicola e Tuglie, è aperto alle categorie Fidal Juniores, Amatori, Promesse, Master e Seniores. Iscrizioni entro il 22 febbraio.

Tags:

Powered by WP Bannerize


Commenti

commenti