Tricase, accoglienza: l’esempio è giovanissimo

Una inedita conferenza stampa è convocata per giovedì 23 maggio, alle ore 17, presso l’atrio del LiceoG. Stampacchia” di Tricase (Piazza Galilei, 1).

Negli scorsi mesi, studenti e studentesse del PON “Noi, nel mondo per il mondo. Modulo identità, alterità, globalità” hanno ascoltato la storia di Bah, un ospite dello Sprar di Tricase, gestito da Arci Lecce: dalla fuga dalla Guinea Conakry alla positiva accoglienza nel Salento, passando per la drammatica esperienza del viaggio attraverso il deserto e la Libia.

Le sue parole”, spiegano gli studenti, “ci hanno portato ad approfondire temi come l’emergenza sanitaria dell’ebola, le mutilazioni genitali femminili, lo sfruttamento della bauxite, le devastazioni sociali e del territorio. Così è maturata, in noi, l’impellenza di raccontare, agire, coinvolgere. Vogliamo”, aggiungono, “che la nostra esperienza diventi patrimonio collettivo. Vogliamo che il nostro messaggio si diffonda il più possibile, stimolando nuove forme di impegno e partecipazione. Abbiamo per questo deciso di non fare la “classica” presentazione dei risultati di un progetto didattico, ma, grazie alla collaborazione della redazione de “Il Gallo”, di convocare una conferenza degli attori locali del mondo informazione, consapevoli di quanto sia importante il ruolo dei media per far emergere una consapevolezza nuova rispetto a temi decisivi per il futuro dell’umanità”.

Nel corso della giornata, sarà annunciata la prossima uscita di un racconto sulla vita di Bah e, soprattutto, un appello, in linea con quanto già previsto in una recente risoluzione del Parlamento Europeo, “affinché vengano delineate nuove forme di tutela per quanti sono costretti a lasciare il proprio Paese a causa dei cambiamenti climatici e di disastri ambientali”.

Si tratta di una questione di primaria importanza per l’Italia, l’Europa, il mondo intero, come dimostrano studi scientifici e documenti ufficiali di livello internazionale.

Alla conferenza stampa saranno presenti, oltre ai docenti Irene Turco e Maria Luisa Zippo, gli operatori dello Sprar di Tricase, che hanno condiviso l’intero percorso PON, mettendo a disposizione degli studenti strumenti didattici, riflessioni, esperienze sul campo.

Chiunque lo vorrà, scaricando gratuitamente l’AppRadio Waves Tricase” da Apple Store e Play Store, potrà seguire la conferenza stampa in diretta.

Tags:


Commenti

commenti