Invece di soccorrerla tenta di violentarla

Una donna di 45 anni è uscita di strada in piena notte sulla litoranea tra Lido Marini e Torre Mozza.

L’auto si ribalta più volte nella campagna adiacente la strada ma lei ne esce miracolosamente incolume. Sotto shock cammina a lungo sulla litoranea in cerca di aiuto fino a che non vede dei fari. La salvezza? Macché! Piuttosto l’inizio di un nuovo incubo come nei peggiori film dell’orrore. A bordo del Fiat Doblò, che sembrava essere l’agognata salvezza, un uomo di 24 anni che, dopo aver mostrato comprensione e il desiderio di aiutarla, ha cercato di approfittare della situazione. La donna ha resistito, si è ribellata ed ha tentato di fuggire dall’auto. Invano, però, perché l’uomo l’ha inseguita, l’ha fermata ed ha tentato nuovamente di abusare di lei. Alla fine davanti alla resistenza della donna si sarebbe arreso non prima di aver fatto suo, però, il borsello della vittima con 100 euro dentro. Questo il racconto terribile reso dalla vittima agli agenti del Commissariato di Polizia di Taurisano che, nel frattempo, allertati per l’incidente da qualcuno che aveva notato l’auto fuoristrada, proprio grazie alla descrizione effettuata dalla donna, hanno rintracciato l’aggressore che dopo una breve fuga è stato arrestato. Davide Zenzale, 24 anni, di Ugento ora dovrà rispondere di tentato stupro e rapina.

Tags:


Commenti

commenti