Connect with us

Attualità

Serafino nuovo presidente Turismo Confindustria Lecce

Il Covid19 ha dimostrato quanto il nostro turismo sia fragile e bisognoso di interventi su più fronti. Le peculiarità e i ritardi della nostra terra…

Pubblicato

il

L’Assemblea della Sezione Turismo di Confindustria Lecce ha eletto all’unanimità presidente per il quadriennio 2020/2024 Giovanni Serafino (della Serafino Viaggi & Incoming), che opera da oltre 20 anni nel settore del Turismo Leisure e Business Travel, ma soprattutto nell’Incoming, promuovendo il territorio pugliese nel mondo e accogliendo turisti internazionali.


Al momento della sua nomina, il neo presidente ha ringraziato l’uscente Giuseppe Coppola per l’ottimo lavoro svolto in questi anni, punto di riferimento fondamentale per le attività e le proposte future.

Serafino, classe 1963, è da diversi anni iscritto a Confindustria Lecce ed è sempre stato impegnato in incarichi associativi, sia a livello locale, sia regionale e nazionale. “Con grande entusiasmo – ha detto Giovanni Serafinoraccolgo il testimone del collega Coppola, che ringrazio per essersi speso per la Sezione negli anni del suo mandato. Sono consapevole della crescita che il settore ha avuto e, allo stesso tempo, cosciente di dover lavorare sodo per contribuire, sia a livello interno, sia esterno, allo sviluppo del turismo.


Non mancherò di cercare sponde proficue da parte delle istituzioni e degli enti pubblici preposti per favorire la centralità del settore in Salento e la creazione di un vero sistema turistico sostenibile e destagionalizzato. Il Covid19 ha dimostrato quanto il nostro turismo sia fragile e bisognoso di interventi su più fronti. Le peculiarità e i ritardi della nostra terra offrono al comparto ampi margini di miglioramento, verso i quali occorre proiettarsi e sui quali puntare: occorrono infatti maggiori collegamenti interni ed esterni, qualificazione del personale, miglioramento del ventaglio delle offerte in sinergia con quanto presenta il territorio, oltre all’implementazione di nuovi metodi per l’utilizzo delle strutture ricettive con clienti ‘non turisti’”.

Nel corso dell’Assemblea sono stati altresì eletti: Valentino Nicolì – Costruzioni e restauri srl, vice presidente e Vincenzo Portaccio – Torre Pizzo srl, delegato alla Piccola Industria. I componenti del Consiglio direttivo di Sezione sono: Giuseppe Coppola – Niccolò Coppola srl; Stefania Mandurino – Elios Tour srl; Andrea Montinari – G. M. H. SRL; Rosellina Martino – Torre Castiglione Camping; Luigi Vitale – Vitale Immobiliare Srls; Michelangelo Mazzotta –  Museo Personé; Fernando Bianco –  Bianco Palace Hotel; Fioravante Totisco – CDS Hotels.


L’Assemblea è stata aperta dal past president Giuseppe Coppola che  ha rivolto parole di incoraggiamento al neo presidente: “C’è tanto da fare nel nostro territorio per far crescere il turismo e renderlo protagonista indiscusso dell’economia del nostro territorio. Il Salento e le imprese hanno le carte in regola per raggiungere questo ambizioso obiettivo. Restano aperte diverse questioni che, sono certo, Giovanni Serafino saprà risolvere con la grande esperienza personale e, soprattutto, con l’appoggio e la collaborazione di tutti. Auguri di buon lavoro”.


Anche il numero uno degli industriali salentini Giancarlo Negro ha voluto complimentarsi e ringraziare il collega uscente Giuseppe Coppola, per l’impegno profuso in questi anni nella crescita del settore, per il quale ha creato importanti occasioni di collaborazione con altre associazioni di categoria e con  rappresentanti istituzionali. “Si tratta di un ottimo viatico – ha concluso Negro – per le iniziative che il neo presidente Serafino, al quale rivolgo i migliori auspici per il futuro, potrà intraprendere, per centrare tutti gli obiettivi di innovazione, crescita, diversificazione e destagionalizzazione che si è posto, insieme al nuovo Consiglio direttivo e ai componenti della Sezione. Il turismo può e deve diventare il fiore all’occhiello della nostra bellissima terra“.


Attualità

Nuova ordinanza per le scuole superiori: da martedì il 75% delle lezioni a distanza

Pubblicato

il


Ancora una novità per le scuole pugliesi. Una nuova ordinanza del presidente della Regione Puglia interessa tutte le classi, dal primo all’ultimo anno, delle superiori che da martedì saranno tenute ad effettuare almeno il 75% delle lezioni a distanza.





Emiliano su Facebook:




Siamo costantemente al lavoro per fronteggiare l’emergenza sanitaria Covid, con particolare attenzione al mondo della scuola.

Ho emanato stasera una nuova ordinanza che prevede la percentuale minima del 75% di didattica integrata digitale e particolare attenzione per la restante parte per laboratori didattici, classi iniziali e terminali del ciclo e alunni con bisogni educativi speciali.

Solo per domani, 26 ottobre, considerata la necessità di consentire l’adeguamento dell’organizzazione didattica, rimane ferma la sospensione delle attività didattiche “in presenza” in tutte le scuole secondarie di secondo grado, limitatamente alle ultime tre classi del medesimo ciclo scolastico.

A partire dal 27 ottobre e fino al 24 novembre, le scuole dovranno adottare per una quota non inferiore al 75% la didattica digitale integrata in tutte le classi del ciclo della scuola secondaria di secondo grado, in modalità alternata alla didattica in presenza, modulando ulteriormente la gestione degli orari di ingresso e di uscita degli alunni anche attraverso l’eventuale utilizzo di turni pomeridiani, e disponendo che l’ingresso non avvenga in ogni caso prima delle 9,00.

Per la restante quota in presenza, le scuole individueranno le misure che riterranno più idonee per l’utilizzo dei laboratori didattici ed altre attività in presenza o anche per l’attività in presenza di classi iniziali e terminali, e per l’attività di alunni con bisogni educativi speciali.

Potete leggere l’ordinanza a questo link ➡️
http://rpu.gl/ZFkBH


Continua a Leggere

Attualità

Il miglior panettone del mondo è di Specchia

Pubblicato

il


È salentino il miglior panettone del mondo 2020.





Giuseppe Zippo, presidente dell’Associazione Pasticcieri Salentini di Confartigianato Imprese Lecce è vincitore della medaglia d’oro al Campionato Mondiale Panettone, il concorso internazionale sul lievitato per eccellenza, organizzato dalla Federazione Internazionale Pasticceria Gelateria Cioccolateria (FIPGC).









Alla manifestazione, svolta a Roma presso il CineCittà World, in ottemperanza delle norme di distanziamento richieste dall’emergenza Covid, hanno partecipato numerosi professionisti provenienti da tutto il mondo che si sono esibiti nelle tre categorie Classico – Innovativo – Decorato.
Il pasticcere Giuseppe Zippo ha ottenuto il massimo riconoscimento nella categoria Classico, con un panettone tradizionale glassato ed è stato proclamato Eccellenza Pasticceria Italiana.
«Sono molto contento non solo per me ma per tutto il Salento – afferma Giuseppe Zippo -. Questo è un riconoscimento importante perché è stata premiata la professionalità dei pasticceri salentini. E in questo l’Associazione Pasticceri Salentini di Confartigianato Imprese Lecce ha il merito di aver riunito tante professionalità del nostro territorio. È una spinta ad andare avanti per far conoscere le eccellenze del Salento in tutto il mondo».
Per il pasticcere di Specchia, si tratta di una prestigiosa riconferma: l’anno scorso, infatti, era stato premiato con la medaglia d’argento al Campionato Mondiale Panettone 2019.








La squadra dei pasticceri salentini ha ottenuto numerosi premi: Emanuela Potì, della pasticceria “Dentoni” di Torre dell’Orso e Marco Andronico, vice presidente dell’Associazione Pasticceri Salentini e titolare della pasticceria “Picci & Capricci” di Sannicola hanno vinto la medaglia d’argento nella categoria Decorato; Federico Perrone, proprietario della pasticceria di Salice Salentino “Giuri’ss” si è aggiudicato l’argento nella categoria panettone tradizionale; Mario Caretto, della pasticceria “Caretto” ha portato a casa una doppia medaglia di argento sia nella categoria tradizionale che nella categoria innovativo.
La giuria del concorso era formata da 4 campioni del mondo di Pasticceria: Roberto Lestani Presidente di giuria, insieme a Matteo Cutolo, Paolo Molinari ed Enrico Casarano. A completare la giuria Claudia Mosca, Maurizio Santilli e Gianni Pina.
La Federazione Internazionale Pasticceria Gelateria Cioccolateria (FIPGC) è l’organo italiano per eccellenza che contribuisce a diffondere e a valorizzare in maniera globale, la cultura del mondo dei dolci, che comprende la pasticceria, la gelateria, la cioccolateria ed il cake design. Altro scopo della Federazione è quello di unire le diverse realtà (aziende, scuole, grossisti, associazioni, artigiani) esistenti sul territorio internazionale, per rafforzarne la collaborazione e la crescita del comparto artigianale dei diversi professionisti presenti nel mondo














Continua a Leggere

Attualità

Oltre 500 contagi: ci sono anche Salve e Patù

Pubblicato

il


Il weekend non frena il Covid che, in Puglia, mantiene un tasso di contagio elevato a quota 11,87%.





Il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, sulla base delle informazioni del direttore del dipartimento Promozione della Salute Vito Montanaro, informa che oggi domenica 25 ottobre in Puglia, sono stati registrati 4.377 test per l’infezione da Covid-19 coronavirus e sono stati registrati 515 casi positivi: 208 in provincia di Bari, 21 in provincia di Brindisi, 90 nella provincia BAT, 103 in provincia di Foggia, 43  in provincia di Lecce, 45 in provincia di Taranto, 4 residenti fuori regione, 1 provincia di residenza non nota.





Sono stati registrati 7 decessi: 1 in provincia di Bari, 1 in provincia di Bat, 4 in provincia di Foggia, 1 residente fuori regione.





Dall’inizio dell’emergenza sono stati effettuati 522.951 test.





6011 sono i pazienti guariti.





7872 sono i casi attualmente positivi.





Il totale dei casi positivi Covid in Puglia è di 14.546, così suddivisi:





6.087 nella Provincia di Bari;





1.462 nella Provincia di Bat;





1.038 nella Provincia di Brindisi;





3.445 nella Provincia di Foggia;




1.091 nella Provincia di Lecce;





1.317 nella Provincia di Taranto;





105 attribuiti a residenti fuori regione;





1 provincia di residenza non nota.





I Dipartimenti di prevenzione delle Asl hanno attivato tutte le procedure per l’acquisizione delle notizie anamnestiche ed epidemiologiche, finalizzate a rintracciare i contatti stretti.





Cosa cambia sulla mappa









Non sono più Covid-free Patù e Salve. Entrambi i Comuni diventano zona rosa: fascia tra 1 e 5 contagi. Per Patù si tratta della prima volta: sino a ieri era tra i 12 Comuni mai interessati dal Coronavirus dall’inizio della pandemia.





Cambia colore Vernole che sale nel range tra i 6 ed i 10 casi.





A Galatone il sindaco ha comunicato un nuovo caso riguardante una donna che non è in condizioni preoccupanti.





A Soleto invece il sindaco ha disposto la chiusura delle scuole dopo la positività di una donna e di sua figlia, frequentante la scuola media.


Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus