Castro: carabinieri multano vigili urbani!

Alt, la sua assicurazione è scaduta, non ha fatto la revisione e lei non può circolare”.

Quante volte a causa di una dimenticanza, di una distrazione abbiamo avuto paura di ascoltare quelle parole?

Diciamo che può succedere, è successo e ancora succederà. Quello che invece è statisticamente un po’ più diffcile che accada con frequenza è che a circolare con lo scooter e l’assicurazione scaduta siano… i vigili urbani!

E, beffa delle beffe, finiscano dei carabinieri e del nuovo sistema Mercurio che si collega ad una banca dati e dal numero di targa, in pochi secondi, rileva telematicamente se il mezzo è assicurato o meno.

Sembra una storiella da fake news, di quelle che popolano facebook e whatsapp invece è pura realtà a conferma di come a volte la realtà superi l’immaginazione.

Quanto vi abbiamo raccontato è avvenuto a Castro dove i carabinieri al passaggio dell’agente della polizia locale a bordo dello scooter sono stati messi in allerta da Mercurio ed hanno hanno scoperto che uno degli scooter in dotazione ai locali vigili urbani era senza assicurazione e da tempo non era sottoposto alla revisione come invece accade per tutti i mezzi di noi poveri mortali.

Il risultato di questo derby tra forze dell’ordine è 2-0 a favore dei carabinieri: gli uomini dell’Arma, come prevede la legge, hanno messo sotto sequestro il mezzo (niente collaudo) e multato il corpo dei vigili (mezzo privo di assicurazione) con il Comune di Castro che ora sarà chiamato a pagare una multa di 800 euro!

Tags:


Commenti

commenti