Guardie Ecologiche Volontarie a tutela dell’ambiente in dodici Comuni del Salento

Diventano operative nel Salento le prime Guardie Ecologiche Volontarie, presto in azione nel campo della vigilanza ecologica, della salvaguardia dell’ambiente, della prevenzione degli incendi boschivi e della protezione civile. Le prime 12 amministrazioni comunali firmatarie del protocollo d’intesa con la Provincia di Lecce sono state assegnatarie di 3 GEV a testa, che saranno a breve in servizio. Si tratta dei comuni di Tricase, Galatone, Melendugno, Nardò, Galatina, Palmariggi, Porto Cesareo, Sogliano Cavour, Ugento, Squinzano, Supersano e Vernole.

La Guardia Ecologica Volontaria sarà un agente di Polizia Amministrativa che, oltre a promuovere attività di informazione ambientale, avrà il compito di verificare il rispetto delle leggi e di tutte le normative poste a tutela dell’ambiente.

Le sentinelle del territorio hanno perfezionato le loro competenze in un corso di 90 ore, con nozioni di biologia e ecologia, principi di sviluppo eco-sostenibile e di pronto soccorso, flora e fauna del Salento, micologia, cenni di pianificazione territoriale, educazione ambientale, inquinamento dell’aria, del suolo e dell’acqua, disciplina delle aree protette, diritto penale e procedura penale, legislazione venatoria.

Il progetto parte con l’obiettivo di creare una struttura provinciale in grado di adempiere al meglio ai compiti attribuiti alle province in materia di vigilanza ambientale. Pertanto l’ambizione è quella di proseguire al più presto alla collocazione di almeno una Guardia Ecologica Volontaria in ogni realtà del nostro Salento.

Tags:


Commenti

commenti