Connect with us

Cronaca

Botte su studenti: indagata insegnante doposcuola

Schiaffi e colpi con stecca di legno a minori: spunta video e scatta l’indagine

Pubblicato

il

Schiaffi, urla e colpi di bastone. Sono gli elementi shock attorno a cui ruota l’indagine condotta dalla Procura e dai carabinieri di Ugento su una insegnante di doposcuola del posto che avrebbe maltrattato i suoi allievi nelle ore di lezione pomeridiana.

Come riporta CorriereSalentino.it, la donna si sarebbe resa responsabile di atteggiamenti violenti nei confronti di minori compresi tra i 9 ed i 13 anni, colpendoli con una stecca di legno, schiaffeggiandoli o prendendoli per i capelli.

L’indagine è scattata dopo un episodio ripreso da uno degli studenti con uno smartphone. In quella occasione, un ragazzo avrebbe filmato l’insegnante che malmenava un altro studente facendolo finire per terra.

Il video è stato poi consegnato dai genitori del minore alle forze dell’ordine, facendo scattare l’indagine tutt’ora in corso. Le vittime presunte sono al momento cinque, ma si teme possano essere di più.

Andrano

Con l’auto contro il muro: 29enne in ospedale

Tremendo impatto nei pressi del cimitero di Andrano per ragazzo solo alla guida della sua vettura

Pubblicato

il

Era da solo alla guida della sua Punto, probabilmente di ritorno a casa, quando ne ha perso il controllo ed è finito contro il muro.

Questa notte, attorno alle 3, un ragazzo di 29 anni, di Andrano, si è schiantato contro una villetta, nei pressi del cimitero del suo paese.

La violenza dell’impatto ha accartocciato le lamiere della vettura, andata completamente distrutta, ed ha finito per imprigionare il giovane nell’abitacolo.

I vigili del fuoco del Distaccamento di Tricase sono intervenuti per estrarlo da quel che resta della Punto e consegnarlo al 118. Immediata la corsa in ospedale, dove il ragazzo si trova tuttora. Ha riportato varie fratture ma non sarebbe in pericolo di vita.

Da chiarire le cause dell’incidente. Non è esclusa l’ipotesi colpo di sonno.

Continua a Leggere

Cronaca

Marittima, ambulanza in fiamme

Rogo nella notte: brucia mezzo di azienda privata

Pubblicato

il

Incendio nella notte a Marittima di Diso in pieno centro abitato.

Attorno alle 4 del mattino, le fiamme hanno avvolto una ambulanza. Il mezzo, di proprietà di una azienda privata, era parcheggiato in strada.

I vigili del fuoco del Distaccamento di Tricase, intervenuti pochi minuti prima per un grave incidente a pochi chilometri, ad Andrano, hanno raggiunto il posto e domato le fiamme.

Ancora ignote le cause dell’incendio.

Continua a Leggere

Cronaca

Donati gli organi della bimba morta dopo malore in spiaggia

Pubblicato

il

La triste storia della piccola bambina di appena un anno e mezzo deceduta dopo un malore in spiaggia, a Spiaggiabella, si chiude con un forte, nobile gesto. I suoi genitori hanno deciso di permettere la donazione degli organi.

I fatti

La tragedia si era consumata nell’ospedale di Bari, dove la bimba era stata trasferita da quello di Lecce. Al “Fazzi” ci era arrivata alla vigilia di Ferragosto, dopo aver accusato un malore in spiaggia, poi ricondotto ad una emorragia cerebrale.

Quando il peggio sembrava passato, grazie ai tempestivi soccorsi sul posto ed alla corsa in ospedale, era iniziato un calvario tale da far decidere ai medici di trattenere la bambina al policlinico barese e di non farle affrontare un ulteriore viaggio, in elicottero, verso Roma.

Ieri, dopo due giorni in coma farmacologico, il decesso.

Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus