Ha stravinto il Governatore uscente

(30 marzo) – Nichi Vendola si è confermato presidente della Regione Puglia con il 48,6% di voti (1.036.638), battendo nettamente Rocco Palese (42,2%, 899.590). Ad Adriana Poli Bortone l’8,7% (186.443 voti). Per Michele Rizzi lo 0,3% (5.834 voti). Secondo mandato consecutivo, dunque, per Vendola ed il centrosinistra, mentre Palese ed il centrodestra (ma soprattutto il Ministro Raffaele Fitto & Co.) dovranno riflettere su scelte e strategie, prima di dedicarsi ad una seria opposizione. Tutto sommato positivo il risultato della Poli Bortone. Grande gioia nel popolo “vendoliano”: festa a Bari presso “La Fabbrica di Nichi”, poi, intorno alle 22, il comizio in Piazza Prefettura con le prime entusiastiche dichiarazioni. Aria pesante sul versante opposto, con Palese che comunque si è già dichiarato pronto a continuare a fare opposizione, ma che, insieme al Ministro Fitto, ha seccamente dichiarato che “qualcuno ha voluto farci perdere”, con chiaro riferimento alla Poli Bortone. La quale, a sua volta, non è certo stata tenera con con Fitto: “Vendola ringrazi Fitto per la seconda volta. La miopia politica di Fitto, che ha imposto a Berlusconi di non allearsi con “Io Sud” e UdC, è l’unica causa reale di questa vittoria di Vendola: soltanto Fitto poteva riuscire nell’impresa di far rieleggere il governatore uscente malgrado ciò che è successo in questi anni”.

Circoscrizione di Lecce

Questi i dati delle 817 sezioni della Circoscrizione di Lecce: Vendola 45,05% (13.503 voti); Palese 44,15% (201.585); Poli Bortone 10,53% (48.083); Rizzi 0,27% (1246).

I consiglieri leccesi

Questi i consiglieri eletti della provincia di Lecce: Sergio Blasi (PD) 15.102; Saverio Congedo (PdL) 14.683; Roberto Marti (PdL) 14.369; Loredana Capone (PD) 11.039; Dario Stefano (La Puglia per Vendola) 10.965; Mario Vadrucci (PdL) 9.615; Antonio Barba (PdL) 9.021; Antonio Maniglio (PD) 8.757; Andrea Caroppo (La Puglia Prima di Tutto) 7.561; Antonio Buccoliero (I Pugliesi) 7.210; Enzo Russo (PD) 7.025; Salvatore Negro (UdC) 6.557; Donato Pellegrino (Sinistra Ecologia Libertà) 2.894; Luigi Calò (Sinistra Ecologia Libertà) 2.545; Aurelio Gianfreda (Italia dei Valori) 2.483.

Il nuovo Consiglio Regionale

70 i Consiglieri eletti. Alla coalizione del presidente Nichi Vendola, che sarà anche consigliere regionale, ne saranno attribuiti 28, più 13 grazie al premio di maggioranza. 25 i Consiglieri alla coalizione di centrodestra. 3 i Consiglieri al Terzo Polo guidato da Adriana Poli Bortone e saranno solo dell’UdC perchè “Io Sud” non è riuscito a raggiungere la soglia del 4%.

I seggi dovrebbero essere attribuiti in questa maniera: a Vendola 14 (che saranno poi “spalmati” tra i partiti della sua coalizione); al Pd dovrebbero andarne 17 seggi (più probabilmente altri 7 con il premio di maggioranza); all’IdV 3 seggi (più 2 con il premio di maggioranza); alla “Puglia per Vendola” 3 (più 2 con il premio di maggioranza); a Sinistra Ecologia e Libertà 5 seggi (più 2 o 3 con il premio di maggioranza).

Centrodestra: 20 o 21 i Consiglieri al PdL; 2 o 3 a “La Puglia Prima di Tutto”; 2 a “I Pugliesi”; 2 o 3 all’Unione di Centro. 
I partiti: primo partito in Puglia è il PdL con il 31%, poi il PD con il 20,9%, terzo “Sinistra Ecologia e Libertà”, il partito di Vendola, con il 9,7%; quarto posto per “La Puglia Prima di Tutto” con il 7,1%; ad UdC e IdV il 6,5%.

Tags:


Commenti

commenti